Sport

pubblicato il 10 agosto 2009

MotoGP - Niente Brno per Stoner, salterà tre gare

Kallio sulla GP9 ufficiale, Michel Fabrizio sulla GP9 di...Kallio

MotoGP - Niente Brno per Stoner, salterà tre gare
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 1
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 2
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 3
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 4
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 5
  • MotGP 2009 - Niiente Brno per Stoner, salterà tre gare - anteprima 6

La notizia circolava già dal mattino ma per poter essere divulgata necessitava della comunicazione ufficiale da parte del Ducati Marloboro Team, arrivata nel primo pomeriggio.

Casey Stoner non prenderà parte ai prossimi tre Gran Premi e rientrerà all’inizio di ottobre nel Gran Premio del Portogallo. Il pilota australiano dal GP di Catalunya ha sofferto di problemi fisici che hanno avuto come conseguenza un forte affaticamento condizionandone in parte i risultati. Stoner ha preso questa sofferta decisione dopo aver consultato i medici sportivi che lo seguono da anni in Australia. In questo difficile momento ha il supporto della sua squadra e di tutta la Ducati che non vuole compromettere le potenzialità future del suo campione forzandolo a gareggiare.

Mika Kallio affiancherà Nicky Hayden nel Ducati Marlboro Team nelle tre prossime gare grazie al grande spirito di collaborazione tra Ducati e il suo team satellite di proprietà di Paolo Campinoti.

Kallio è alla sua stagione d’esordio in MotoGP ma si è dimostrato molto promettente in sella alla GP9. Per la gara di Brno il suo posto nel Team Pramac sarà preso da Michel Fabrizio, l’asso romano che in sella alla 1098R del team Ducati Xerox sta infiammando la battaglia per la conquista del Mondiale SBK.

"Dopo cinque gare difficilissime a causa della mie condizioni fisiche – afferma Casey Stoner - sono tornato in Australia per consultare i medici sportivi che mi seguono da anni. Abbiamo preso la difficile decisione di non partecipare ai prossimi tre round del campionato per concedere al mio corpo il tempo di recuperare dal recente stress. I medici ritengono che durante il Gran Premio di Barcellona io abbia contratto un virus e che di conseguenza abbia spinto troppo duramente il mio fisico, cosa che ha condotto all’attuale stato di affaticamento. I medici stanno comunque continuando le analisi per cercare di capire il problema ed assicurarsi che non capiti di nuovo. Ho parlato con Ducati e sono grato per la comprensione che hanno dimostrato in questa situazione. Sono dispiaciuto per tutta la fabbrica, la mia squadra, i miei sponsor e i miei fan anche perché la mia moto soprattutto nelle ultime gare è stata molto competitiva. Farò tutto ciò che è possibile per tornare al pieno delle mie forze per il Gran Premio del Portogallo".

"La scorsa stagione non ho potuto correre a Brno perché mi ero infortunato – sono le parole di Nicky Hayden - ma è un tracciato molto bello che l’anno scorso tra l’altro è stato completamente riasfaltato e che quindi dovrebbe essere migliorato per quanto riguarda buche e avvallamenti. Lo scoprirò quest’anno dato che, fortunatamente, durante la sosta me ne sono rimasto in Kentucky a preparami per la seconda metà della stagione, evitando altre grandi idee tipo partecipare agli "X Games"! Non vedo l’ora di tornare in pista e di provare a fare quei risultati che farebbero felici la mia squadra. Spero che Casey si metta a posto nelle prossime settimane perché sappiamo bene quanto veloce sia quando sta bene. Nel frattempo devo cercare di fare dei progressi per il mio team e cercare di non far sentire troppo la sua mancanza".

"Quando ho ricevuto la chiamata quasi non ci potevo credere – ha dichiarato Mika Kallio - poi, mentre parlavo con il mio manager, ho realizzato che era vero. Sono orgoglioso di poter correre tre gare con il Ducati Marlboro Team: sicuramente non mi aspetto di essere un secondo al giro più veloce per questo anche perché le nostre moto sono molto simili a quelle ufficiali, ma spero di poter conquistare un buon risultato per la Ducati. Voglio ringraziare in maniera particolare Paolo Campinoti, che mi ha permesso di usufruire di questa incredibile occasione. Sarà per me un vero onore. Voglio inoltre fare i migliori auguri a Casey e spero di poterlo rivedere in pista al più presto."

"E’ ovviamente difficile per noi pensare di disputare le prossime tre gare senza Casey – sottolinea Livio Suppo, team manager del Ducati Marlboro Team - ma è chiaro che in questo momento la priorità è la sua salute. Dall’esordio in Qatar nel 2007, Casey ha vinto 18 volte oltre a fare tantissimi podi diventando uno dei massimi protagonisti del Mondiale. Abbiamo però già superato insieme momenti difficili, come quando lo scorso anno a fine stagione ha dovuto sottoporsi all’operazione per lo scafoide. Siamo stati uniti nei tantissimi giorni di successo ed in quelli di difficoltà, che abbiamo sempre superato insieme. Siamo fiduciosi che i medici lo aiuteranno a risolvere questo problema che lo affligge da inizio giugno e che Casey possa disputare le ultime gare di questa stagione di nuovo al massimo della forma e preparare al meglio il 2010. Un grazie a Paolo Campinoti che come sempre ha dimostrato di essere un grande appassionato ed un partner ideale per Ducati, acconsentendo a far correre Mika con il Ducati Marlboro Team per le prossime tre gare. Mika sta disputando una stagione d’esordio in MotoGP davvero positiva e siamo felici di averlo di fianco a Nicky nel team ufficiale. Al suo posto nel Team Pramac correrà a Brno Michel Fabrizio, che sono certo saprà affrontare con il giusto spirito questa gara sulla pista che lui predilige".

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top