Sport

pubblicato il 3 agosto 2009

Aprilia festeggia la prima vittoria di Max Biaggi

Grande festa a Noale per il ritorno alla vittoria in SBK

Aprilia festeggia la prima vittoria di Max Biaggi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia si festeggia la prima vittoria di Max Biaggi - anteprima 1
  • Aprilia si festeggia la prima vittoria di Max Biaggi - anteprima 2
  • Aprilia si festeggia la prima vittoria di Max Biaggi - anteprima 3
  • Aprilia si festeggia la prima vittoria di Max Biaggi - anteprima 4

C'era tutta Aprilia, con in testa le donne e gli uomini del Reparto Corse a festeggiare, alla sede di Noale, Max Biaggi e la sua Aprilia RSV4 dopo il trionfo nella gara di Brno.

Max Biaggi ha voluto condividere la sua gioia con tutto il personale di Aprilia non dimenticando di ricordare i suoi trascorsi felici con la casa veneta con la quale, tra il '94 e il 96, conquistò tre titoli mondiali consecutivi nella classe 250.

"Sono felice – ha dichiarato Max - di poter brindare con voi a questa prima esaltante vittoria. Sono veramente orgoglioso di rappresentarvi sui campi di gara finalizzando in pista il lavoro di voi tutti. Durante l'ultimo giro a Brno ho ripercorso con la mente tutte le mie vittorie su Aprilia dal '92 in poi, credo di essere il pilota che più di ogni altro ha vinto con i colori di questa azienda. Ricordo ancora l'agitazione e l'entusiasmo di tutto il mio team di allora affacciato al muretto! Spero davvero che questo risultato sia di buon auspicio, per una stagione 2010 ai massimi livelli, e non solo sulle piste."

"La vittoria di Brno – ha dichiarato Leo Francesco Mercanti, responsabile sviluppo prodotto e attività racing del Gruppo Piaggio - è un risultato straordinario perché ha portato sul gradino più alto del podio, in tempi sorprendentemente brevi, Aprilia RSV4, una moto che si confronta ai massimi livelli della tecnologia motociclistica e che è il risultato delle competenze e della passione del marchio Aprilia e di tutto il gruppo Piaggio. La vittoria di Brno è un risultato che accogliamo con estremo piacere come un'importante "prima" e ci auguriamo che - come anche accaduto in passato - questo trionfo segni l'avvio un ciclo favorevole per il marchio, anche in campo commerciale. Crediamo nel progetto rivoluzionario che RSV4 rappresenta e pensiamo che l'attività racing, la passione e le vittorie siano il contributo più importante che possiamo dare al risveglio del mercato."

Aprilia - che vanta nel suo palmares 40 titoli mondiali, 33 dei quali conquistati nel Motomondiale - è tornata quest'anno, con l'arrivo sul mercato della quattro cilindri RSV4 , a competere nel mondiale Superbike, riservato alle moto derivate dalla produzione di serie. Aprilia aveva già corso in SBK tra il 1999 e il 2002 con la bicilindrica RSV Mille, cogliendo otto vittorie, sette col pilota Troy Corser e una, l'ultima prima del trionfo di Biaggi, con Regis Laconi nella stagione 2001.

A tutto lo staff Aprilia i nostri migliori complimenti: ve lo meritate!

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top