Novità

pubblicato il 31 luglio 2009

Harley Davidson Fat Boy Special 2010

Nuovi dettagli per una edizione speciale della fat-custom americana

Harley Davidson Fat Boy Special 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 1
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 2
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 3
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 4
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 5
  • Harley Davidson Fat Boy Special 2010 - anteprima 6

La nuova Harley Davidson Fat Boy Special 2010 rappresenta una nuova interpretazione di una delle moto più popolari della gamma del costruttore americano. Più dark e più fat, la nuova fat-custom è riconoscibile da subito per via del nuovo manubrio "Mini beach" in acciaio inossidabile da 31,75mm di diametro, più stretto del precedente e dotato di cablaggio integrato.

Cambiano anche le pedane poggiapiedi pilota, definite "Nostalgic" per via del profilo a mezzaluna, i cerchi anteriore e posteriore da 17 pollici lenticolari in lega di alluminio, con il posteriore calzato da una gomma da 200 mm, il parafango posteriore avvolgente ed il serbatoio carburante Fat Bob, per l'occasione sormontato da una console rifinita in cromo satinato. Per quest'ultimo elemento gli stilisti Harley hanno messo a punto anche una fascia serbatoio in pelle con stemma HD e fregi laterali in cromo satinato.

Tra le chicche non mancano gli scarichi "Shotgun", sovrapposti rifiniti in cromo satinato e collettori bruniti, ed una interessante finitura black denim per telaio, forcellone, copristeli forcella, coperchio frizione, copri clacson, copri bobina, serbatoio dell'olio e coperchio filtro aria. In nero lucido, invece, i coperchi piastre di sterzo, il corpo faro, il profilo coperchio filtro aria ed i supporti parafango posteriore e pedane poggiapiedi.

La Fat Boy Special è una moto della gamma Softail e quindi condivide con il resto della gamma la caratteristica sospensione posteriore il cui design riproduce fedelmente le linee di un telaio hardtail d’altri tempi, ma con il comfort di una sospensione moderna celata sotto lo chassis. Uno stile sottolineato dal serbatoio dell'olio a ferro di cavallo posizionato sotto la sella, dai comandi a pedale e dalle pedane poggiapiedi in posizione avanzata...senza dimenticare il classico serbatoio carburante Fat Bob da 19,7.

Il motore è il bicilindrico Twin Cam 96B , dotato di contralberi di bilanciamento, fissato al telaio tramite supporti rigidi. Si tratta di un motore estremamente generoso, in grado di erogare una coppia massima di 125 Nm a 3.500 giri: dotato di iniezione elettronica sequenziale (ESPFI) è rifinito con una verniciatura a polvere nera con coperchi valvole e trasmissione primaria in cromo satinato. Nulla di nuovo, dunque, per il V2 da 1.584 cc, mentre per quanto concerne la sua trasmissione i tecnici Harley rendono noto di aver introdotto un inedito ingranaggio elicoidale anche sulla 5° marcia, così da rendere il cambio più silenzioso.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top