Sport

pubblicato il 25 luglio 2009

WSBK 2009, Brno, Q2: conferma Biaggi

Al romano basta il tempo del venerdì per la pole provvisoria

WSBK 2009, Brno, Q2: conferma Biaggi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 1
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 2
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 3
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 4
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 5
  • Superbike 2009 - Brno - anteprima 6

La pioggia caduta nella notte ha portato via un po’ della gomma presente in pista e abbassato la temperatura dell’asfalto, così il secondo turno di prove cronometrate ha visto molti piloti mantenere come miglior tempo quello fatto registrare ieri.
Tra questi anche Max Biaggi, autore nelle QP1 del venerdì del miglior crono con un fantastico 1’59"982 che, anche oggi, gli è bastato per mantenere la pole provvisoria, in attesa della Superpole del pomeriggio.

Alle spalle di Biaggi c’è Ben Spies che con la sua Yamaha scalza dalla seconda posizione Fabrizio e la Ducati. L’italiano del Team Xerox è stato vittima del "pedinamento" di Jacob Smrz, il pilota di casa che in sella alla 1098R del Team Guandalini ha "usato" Michel per farsi tirare e soffiargli la terza posizione di 14 millesimi; una mossa astuta, ma non bisogna dimenticare che il 2’00"066 di Fabrizio è quello di venerdì.

Bene anche le altre Ducati; Byrne con la 1098R del Team Sterilgarda è sesto, avanti di poco più di 2 decimi al redivivo Lorenzo Lanzi con la bicilindrica del Team DFX. La prima Honda è quella Ten Kate di Checa, quinto, molto vicino alla prima fila con il tempo fatto registrare ieri. Male le altre, almeno per ora, dato che per trovare un’altra CBR1000RR bisogna scendere fino alla dodicesima posizione, dove con il tempo di 2’00"702 si è installato il "poleman" dei test di Imola, Jonathan Rea.

Per l’inglese Tom Sykes con la Yamaha c’è "odore" di rimpiazzo (potrebbero essere Rea o Haslam i candidati) ma sarebbe un peccato perché proprio ora l’affiatamento con la R1 comincia a dare buoni frutti; è infatti ottavo a poco più di mezzo secondo dal compagno, davanti a Troy Corser. La 4 cilindri tedesca, dopo i test di Imola dove ha ricevuto importanti aggiornamenti di motore ed elettronica, funziona decisamente meglio e finalmente non scompare nelle retrovie come era invece successo qualche volta di troppo nelle ultime gare. Nemmeno un decimo separa l’australiano dal compagno di squadra spagnolo, tuttavia Xaus non va oltre il 13° tempo.

Bello vedere la Kawasaki nei primi dieci: Parkes con la ZX-10R ufficiale si mette dietro Nakano con l’altra Aprilia, una Honda, una Bmw e una Suzuki (quella di Kagayama), tutte dei relativi top team. Sfilza di Honda dal 15° al 16° posto, con Haslam, Hopkins e Kiyonari, tutti sopra i 2’01".

Solo 18° Haga, sofferente alla clavicola e in difficoltà soprattutto nelle staccate e nei veloci cambi di direzione del circuito ceco. Sicuramente non è al top della forma fisica ma il sospetto che si stia un po’ risparmiando in vista della gara e della superpole è più che fondato.

Parteciperanno alla superpole anche il francese Lagrive con la Honda Althea e il giapponese Tamada per la prima volta in sella alla Kawasaki. Fuori invece gli ultimi otto piloti tra cui purtroppo i nostri italiani Scassa, Iannuzzo e Polita rispettivamente su Kawasaki (team Pedercini), Honda (Squadra Corse Italia) e Suzuki (Celani Race).

Alle 15.00 andranno in scena i tre turni a eliminazione della superpole. Non perdeteli!

WSBK 2009, Brno, Q2 - 25/07/2009
1 - 3 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing 1'59.982
2 - 19 B. SPIES USA Yamaha WSB 2'00.043
3 - 96 J. SMRZ CZE Guandalini Racing Ducati 2'00.052
4 - 84 M. FABRIZIO ITA Ducati Xerox Team 2'00.066
5 - 7 C. CHECA ESP HANNspree Ten Kate Honda 2'00.205
6 - 67 S. BYRNE GBR Sterilgarda Ducati 2'00.355
7 - 57 L. LANZI ITA DFX Corse Ducati 2'00.581
8 - 66 T. SYKES GBR Yamaha WSB Yamaha 2'00.600
9 - 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport 2'00.603
10 - 23 B. PARKES AUS Kawasaki World Superbike 2'00.623
11 - 56 S. NAKANO JPN Aprilia Racing 2'00.648
12 - 65 J. REA GBR HANNspree Ten Kate Honda 2'00.702
13 - 111 R. XAUS ESP BMW Motorrad Motorsport 2'00.731
14 - 71 Y. KAGAYAMA JPN Suzuki Alstare BRUX 2'00.958
15 - 91 L. HASLAM GBR Stiggy Racing Honda 2'01.012
16 - 121 J. HOPKINS USA Stiggy Racing Honda 2'01.021
17 - 9 R. KIYONARI JPN Ten Kate Honda Racing 2'01.033
18 - 41 N. HAGA JPN Ducati Xerox Team 2'01.062
19 - 14 M. LAGRIVE FRA Honda Althea Racing 2'01.199
20 - 100 M. TAMADA JPN Kawasaki World Superbike 2'01.287
21 - 10 F. NIETO ESP DFX Corse Ducati 2'01.510
22 - 25 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki 2'01.643
23 - 99 L. SCASSA ITA Team Pedercini Kawasaki 2'01.816
24 - 77 V. IANNUZZO ITA Squadra Corse Italia Honda 2'02.346
25 - 53 A. POLITA ITA Celani Race Suzuki 2'02.718
26 - 94 D. CHECA ESP Yamaha France GMT 94 2'02.785
27 - 88 R. RESCH AUT TKR Suzuki Switzerland 2'04.041
28 - 51 M. CIHAK CZE ProRace Suzuki 2'04.905

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top