Sport

pubblicato il 23 luglio 2009

WSBK 2009, Brno: Spies punta alla vetta

Sono solo 14 i punti che lo dividono dal 1° posto in classifica

WSBK 2009, Brno: Spies punta alla vetta
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 1
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 2
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 3
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 4
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 5
  • WSBK 2009, Misano, Team Yamaha - anteprima 6

Sul veloce ed impegnativo tracciato di Brno, Ben Spies si giocherà una piccola grande fetta di stagione: sa bene, infatti, di avere la possibilità di recuperare punti importanti in campionato ad un Haga che si presenta in Repubblica Ceca pronto alla sfida ma non certamente in perfetta condizione fisica e mentale, dopo il bruttissimo volo di Donington.

I punti che lo dividono in classifica da Nori sono solo 14 punti: l'ideale per lui, ovviamente, sarebbe quello di annullare tutto il gap ed addirittura superare il rivale, così da ripresentarsi al Nurburgring tra un mese e mezzo con il vantaggio psicologico di aver effettuato quel sorpasso più volte sfiorato ad inizio stagione. La cosa è difficile ma non impossibile, anche perchè viste le caratteristiche del tracciato è ipotizzabile che Spies metta il musetto della sua Yamaha R1 n.19 davanti a tutte le altre in Superpole.

Quanto a Tom Sykes, il pilota inglese si è dimostrato nelle ultime gare in decisa crescita e punta in questi ultimi cinque round ad occupare stabilmente le prime cinque posizioni di gara, a cominciare da quella di Brno.

"Abbiamo effettuato un buon test ad Imola - afferma Ben Spies - quindi parto fiducioso. Brno è un altro circuito dove non ho mai girato per cui non vedo l’ora di farmi una bella corsetta attorno per iniziare a studiarlo, per poi cercare il giusto feeling sin dal primo turno di prove del venerdì. Sono rimaste solo dieci gare alla fine del campionato, ed ora ognuno inizierà a fare i suoi conti. Mi aspetto una gara molto dura perché tutti daranno il massimo prima della sosta estiva, ma sono pronto alla sfida."

"Non vedo l’ora di scendere in pista - ha dichiarato Tom Sykes - per raccogliere i frutti del nostro lavoro. Siamo migliorati costantemente, diventando sempre più competitivi gara dopo gara, grazie alla risoluzione di alcuni problemi a livello di set up. Ora sento di avere un pacchetto in grado di poter lottare al vertice. Non ho mai corso prima a Brno ma ritengo che ci rimetteremo in linea con gli altri molto velocemente."

"Andiamo a correre - parla Massimo Meregalli, Team Manager Yamaha - su un bel circuito e penso che si possa fare veramente bene. In passato la Yamaha è sempre stata molto competitiva a Brno e sono convinto che abbiamo le carte in regola per ripeterci . Quando siamo passati dalla Supersport alla SBK, questo è stato il primo circuito dove abbiamo vinto, e quindi riveste un ruolo speciale per noi. Il test di Imola ci ha fornito risposte positive e ci presentiamo a Brno con grande ottimismo."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top