Sport

pubblicato il 23 luglio 2009

WSBK 2009, Brno: Haga cerca punti preziosi

Nori, braccato da Spies, insegue la vittoria. Fabrizio terzo incomodo

WSBK 2009, Brno: Haga cerca punti preziosi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 1
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 2
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 3
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 4
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 5
  • WSBK 2009, Misano, Team Ducati - anteprima 6

La doppia vittoria di Troy Bayliss targata 2008 rappresenta allo stesso tempo una motivazione ed uno spauracchio per le due manche che Haga si appresta ad affrontare da leader del campionato WSBK 2009 sulla pista di Brno. Motivazione perchè la sua Ducati ha già dimostrato più volte di trovarsi bene in questa pista e perchè, dopo l'incidente di Donington e la scongiurata possibilità di ritiro pre-campionato, Nori saprà certamente trovare i giusti spunti per una corsa al top.

Spauracchio perchè, nonostante i rapporti non idilliaci tra il team Yamaha e Ben Spies, il texano numero 19 fa veramente paura ed il fatto che lui su questa pista non ci abbia mai corso in sella ad una SBK, l'abbiamo visto, conta come il due di picche quando comanda cuori. A tutto questo bisogna per forza di cose aggiungere l'intrinseca capacità di Nori di ritrovarsi in situazioni impossibili in termini di punti in campionato, anche in questo 2009 che ha avuto tutte le caratteristiche per essere una delle stagioni più tranquille della sua carriera. Purtroppo per lui, non è così.

Meno pressioni, stessa voglia di vincere del compagno nipponico, Fabrizio dichiara apertamente di apprezzare molto la pista ceca. Come per il concittadino Biaggi, che qui ha vinto 8 volte in carriera, anche da Michel ci si deve aspettare una gran corsa: morale alle stelle, moto in forma, per lui il podio nelle due manche è probabilmente il minimo dei risultati.

Noriyuki Haga (1° in classifica, 308 punti)
"Dopo l’incidente di Donington ho fatto qualche giorno di recupero prima di cominciare a fare tanta fisioterapia per tornare di nuovo in forma nei tempi più brevi possibili, ovvero in tempo per la gara di Brno. E’ un peccato che non abbia potuto partecipare ai test ad Imola perché sarebbe stato utile ma, onestamente, sarebbe stato troppo presto. Non sono sicuro che sarò al 100% a Brno ma sono fiducioso e non vedo l’ora di tornare in sella."

Michel Fabrizio (3° in classifica, 257 punti)
"Brno è probabilmente il mio circuito preferito del calendario Superbike. Questo è dovuto soprattutto al fatto che ho avuto tanto successo in questa pista! Dal 2005 sono salito sul podio sei volte su sette gare, niente male come prestazione! Tuttavia so che quest’anno sarà difficile con degli avversari molto forti. Comunque farò il possibile per salire, questa volta, sul gradino più alto e cercherò di accorciare la distanza tra me, e Nori e Ben."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top