Novità

pubblicato il 13 luglio 2009

Honda VT1300CX

L'attesissima "Fury" arriva in Europa. Da gennaio 2010

Honda VT1300CX
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Fury - anteprima 1
  • Honda Fury - anteprima 2
  • Honda Fury - anteprima 3
  • Honda Fury - anteprima 4
  • Honda Fury - anteprima 5
  • Honda Fury - anteprima 6

Il successo ottenuto negli States, dove viene commercializzata con il nome di Fury, deve aver convinto i vertici della casa nipponica a introdurla anche nel Vecchio Continente: certo, il nome è decisamente meno evocativo, dato che la scelta è ricaduta su di un gelido Honda VT1300CX, ma la sostanza è sempre quella di un prodotto talmente curato da un punto di vista stilistico da sembrare, così come uscirà dalla concessionaria, una special da salone.

La creazione della VT1300CX - a detta dei tecnici Honda - ha costituito una "sfida di alto livello". Indispensabile, infatti, era ricercare l’equilibrio fra il look "basso e allungato" di un chopper ad ampio interasse (con un angolo d'inclinazione del cannotto di sterzo esagerato…) pur mantenendo elevato l'indice di la guidabilità. Il risultato è quello di uno styling piacevole, in equilibrio tra gli spazi lasciati appositamente "aperti" davanti ed i volumi più massicci della zona centrale e di coda, dove domina un pneumatico da 200 mm avvolto da un sinuoso parafango "a filo".

Gli elementi di stile inconfondibili, però, sono indubbiamente il serbatoio "a goccia", la sella bassa ed il motore bicilindrico in bella vista, apparentemente "ad aria" ma sorprendentemente raffreddato da un sottilissimo radiatore posto tra le sottili braccia della culla inferiore del telaio. Non passa inosservato nemmeno l'interasse lungo (1.805 mm), il faro cromato o il gruppo ottico posteriore a LED.

1312cc a V di 52° raffreddato a liquido, con albero motore a perno di biella singolo, doppi contralberi e nuova alimentazione ad iniezione elettronica, il bicilindrico nipponico è un motore completamente nuovo, progettato per dare alla nuova Honda VT1300CX tutto quello che serve in termini di potenza (57.8 CV a 4.250 giri) e coppia motrice (107 Nm a 2.250 giri) senza dimenticare il sound ed il look, davvero azzeccato. 20 i km litro dichiarati, esente da manutenzione la trasmissione cardanica...elemento finale di una trasmissione dotata di cambio a 5 rapporti.

Baassa ed allungata ma allo stesso tempo semplice e snella, la nuova Honda VT1300CX si sviluppa attorno al nuovo telaio tubolare al quale è stata abbinata una forcella con steli da 45 mm ed una sospensione posteriore con forcellone in alluminio dotata di mono regolabile nel ritorno e nel precarico su 35 posizioni. Non poteva mancare un generoso disco anteriore (singolo per non nascondere da entrambi i lati il bello stile del cerchio in lega) da 336 mm...abbinato ad un'unità posteriore da 296 mm. Non è una piuma, ma in questo segmento è difficile fare meglio: 303 kg, infatti, è il peso in ordine di marcia con il pieno di carburante.

La VT1300CX è disponibile in due colorazioni. Un blu metallizzato (Glint Blue Wave Metallic) ed un nero intenso (Graphite Black). Tra gli accessori disponibili vi sono lo schienalino tubolare cromato, che può essere abbinato ad un elegante poggiaschiena imbottito (anch’esso optional), il parabrezza basso con staffe cromate, ed uno spoilerino resinato anteriore, realizzato nel colore della carenatura, che dona alla VT1300CX un look più aggressivo.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Listino Honda VT1300CX - model year 2012

VT1300CX
Cilindrata
1312.00 cm³
Potenza
42.50 kW / 57.80 CV
Coppia
10.90 kgm / 107.00 Nm
Peso
303.00 kg
Altezza sella
678 mm
Prezzo
14.270,00 €
Vai al Listino »
Top