Sport

pubblicato il 29 giugno 2009

100 vittorie in carriera per Valentino Rossi

Il tavulliano ha ora nel mirino le 123 vittorie di Ago

100 vittorie in carriera per Valentino Rossi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 1
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 2
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 3
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 4
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 5
  • 100 vittorie per Valentino Rossi - Assen 2009 - anteprima 6

E con questa sono 100. Una vittoria attesissima, sin dopo la corsa di Jerez quando, ottenuta la 98esima vittoria, tutti si pensava che Valentino avrebbe ottenuto il suo centesimo gettone iridato nel salotto del Mugello, sbarazzandosi rapidamente della pratica Le Mans. Ed invece le condizioni meteo incerte, che non gli permettono di far valere le sue scelte tecniche nei confronti degli avversari, e l'arrivo di qualche avversario in più oltre al solito Stoner hanno un po' modificato i piani, rallentando l'ascesa del tavulliano al numero tondo nel conteggio dei podi più alti nel motomondiale.

"E' un momento emozionante - ha dichiarato Valentino - e lo ricorderò per il resto della mia vita. Quando ho raggiunto la settantesima vittoria, mi pareva che quota cento fosse molto lontana. Invece, eccomi qui. E divertendomi parecchio. E' merito di tante persone; di Jeremy e dei ragazzi, che sono con me da dieci anni. E di tutto il team, che lavora sempre al massimo per darmi la miglior moto possibile. Un ringraziamento speciale agli amici di una vita e a mio padre Graziano, che qui ha vinto trent'anni fa, quando ero bambino, e a mia madre Stefania: mi hanno sempre dato tutto il loro appoggio. E' bello avere ottenuto questo risultato qui ad Assen, considerata la "Cattedrale" del motociclismo, nonché uno dei tracciati storici in cui si articola il campionato."

"La gara è stata perfetta – aggiunge Rossi - sono partito molto bene e la moto era perfetta. Penso sia stato meglio per il cuore, e per tutti, non aver prodotto un'altra gara all'ultimo respiro come a Barcellona. In alcune parti del tracciato accumulavo un buon vantaggio su Lorenzo, e la gara è stata grande. Con cento vittorie, sono appena il secondo pilota ad avercela fatta. Agostini, comunque, ne conta 22 in più e per me lui è ancora il più grande. Cento è un gran bel risultato, ma l'atmosfera nel team e la motivazione sono ancora alte: abbiamo sempre sete di vittorie..."

Valentino ha scelto di festeggiare lo speciale evento a modo suo: a fine corsa è sceso dalla moto ed ha aperto un lunghissimo striscione che ha fatto ripercorrere fotograficamente tutte le vittorie, dalle prime in Aprilia sino alle ultime in Yamaha, passando per la sportellata a Gibernau o ai duelli con Biaggi, senza dimenticare, ovviamente, i mitici anni in sella alla Honda 500. Ora il distacco da Agostini scende a 23 GP, e non stentiamo ad immaginare che il nuovo obiettivo di Rossi sia quello, mentre per quanto concerne il numero di Mondiali difficilmente Valentino potrà fare meglio del motociclista più vittorioso di sempre. I mondiali vinti da Ago, infatti, sono ben 15.

Bravo Vale, ne vogliamo altre 100!

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top