Sport

pubblicato il 20 giugno 2009

WSBK 2009, Misano, Q1: Fabrizio e Spies davanti

Gli "amici-nemici" cominciano bene...

WSBK 2009, Misano, Q1: Fabrizio e Spies davanti

Con due giri veloci in rapida sequenza in chiusura di sessione, Michel Fabrizio (Ducati) ha fatto segnare il miglior tempo (1'37"016) nelle prime qualifiche SBK, strappando la pole provvisoria a Ben Spies (Yamaha) che aveva guidato fino a quel momento la graduatoria.
In prima fila provvisoria anche un ritrovato Yukio Kagayama (Suzuki) e il sempre più convincente Jonathan Rea (Honda).

Il dato che è emerso da questo primo turno conferma il grandissimo equilibrio che regna in SBK. Ci sono infatti ben 19 piloti in appena nove decimi e in prima fila provvisoria troviamo Ducati, Yamaha, Suzuki e Honda, con la Kawasaki che apre la seconda fila grazie alla grande prestazione di Broc Parkes.

La sessione ha confermato anche la crescita costante della Honda, con Ryuichi Kiyonari e Carlos Checa in sesta e settima posizione, davanti al leader del campionato, Noriyuki Haga (Ducati), che ha accusato un ritardo comunque di soli quattro decimi nei confronti del compagno di squadra.

Dopo due trasferte difficili torna a farsi vedere nella top ten anche la BMW, con Troy Corser capace di far segnare la decima prestazione assoluta. Discreta prova anche dell'Aprilia, con Shinya Nakano 11esimo mentre Max Biaggi è 16esimo a 8 decimi dalla pole provvisoria.

E' al momento fuori dai 20 della Superpole Jonh Hopkins (Honda). Al rientro dopo l'infortunio patito ad Assen, lo statunitense ha chiuso la prima giornata di prove al 26esimo posto.

I tempi:
1. Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'37.016;
2. Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 1'37.102;
3. Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'37.209;
4. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'37.238;
5. Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1'37.281;
6. Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 1'37.396;
7. Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 1'37.44;
8. Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1'37.451;
9. Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 1'37.490;
10. Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'37.503;
11. Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 1'37.630;
12. Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1'37.702;
13. Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'37.710;
14. Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'37.773;
15. Lavilla G. (ESP) Ducati 1098R 1'37.786;
16. Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'37.813

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top