Sport

pubblicato il 31 maggio 2009

WSBK 2009, Miller, Gara 2: Spies.. e due!

L'americano della Yamaha domina ancora ma Fabrizio c'è

WSBK 2009, Miller, Gara 2: Spies.. e due!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 1
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 2
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 3
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 4
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 5
  • WSBK 2009 - Miller - Q1 - anteprima 6

Una seconda manche entusiasmante ha caratterizzato la notte europea e il pomeriggio di Salt Lake City. Dalla griglia di partenza manca purtroppo la Suzuki di Muggeridge, infortunatosi in gara-1 con una contusione alla schiena. Allo spegnimento del semaforo partono benissimo Spies e Fabrizio ma anche Biaggi che dalla quarta fila balza nelle posizioni di testa con una progressione incredibile, una conferma del supermotore Aprilia già visto in gara-1 e che trova un valido avversario solo nel 4 cilindri Honda, in grado di far volare le CBR1000RR di Checa, Rea, Haslam e Kiyonari.

Lo spagnolo della Honda Ten Kate cade però al quinto giro seguito poco dopo da Scassa, sulla Kawasaki del team Pedercini, tamponato dall’altra Kawasaki, quella di Hacking
Intanto nelle posizioni di testa, mentre Spies si invola tallonato da un emozionante Michel Fabrizio, Biaggi accende gli animi dei tifosi Aprilia ingaggiando una bella battaglia, prima con Haga, che supera, e poi con le solite velocissime Honda. Il giapponese della Ducati è in difficoltà sul rettilineo da 1,3 km, dove le bicilindriche bolognesi pagano una velocità massima inferiore alle quattro cilindri.

Hacking, in evidente momento "no" per tutta gara-2 fa un dritto al nono giro e deve tirare i remi in barca fino alla fine arrivando mestamente ultimo dopo la bella prestazione di gara-1.
Passano i giri e per la RSV4 del pilota romano non c’è verso di passare le scatenate Honda fino al 16° giro, quando riesce ad avere la meglio almeno su Kiyonari.

Intanto al comando Spies viaggia di passo sotto 1’49"5, seguito da Fabrizio che non molla per più di tre quarti di gara. Il distacco tra i due rimane infatti sotto i due secondi fino a quando Michel, in evidente affanno con la gomma anteriore, tritata sotto le sferzate delle staccate necessarie a non perdere di vista Spies, decide di mollare per portarsi saggiamente a casa i 20 punti del secondo posto.

Per Biaggi e la sua Aprilia, quinti all’ultimo giro, si profila un altro ottimo piazzamento, se non fosse che Haslam , nel tentativo di avvicinarsi a Rea, perde l’anteriore all’ultima curva e scompare in una nuvola di polvere. L’RSV4 #3 è così quarta, ai piedi del podio, e Nakano, settimo alle spalle della Ducati di Smrz, conferma il buon weekend del team Aprilia Racing.

Haga, in difficoltà per tutto il fine settimana, alla fine è ottavo e con i punti racimolati nelle due manches rimane in testa al campionato con 53 punti di vantaggio su Ben Spies. Tra due settimane si torna in Italia, a Misano, pista amica della Ducati dove la bicilindrica bolognese ha sempre fatto faville. "Maio" Meregalli, team manager Yamaha, è però convinto della competitività della R1 e non ha certo dubbi sul "manico" di Ben. Come dargli torto…

WSBK 2009, Miller, Gara 2 - 31/05/2009
1 1 19 B. SPIES USA Yamaha WSB YZF R1
2 4 84 M.FABRIZIO ITA Ducati Xerox Team Ducati 1098R
3 11 65 J. REA GBR HANNspree Ten Kate Honda CBR1000RR
4 16 3 M.BIAGGI ITA Aprilia Racing RSV4 Factory
5 3 9 R. KIYONARI JPN Ten Kate Honda Racing CBR1000RR
6 5 96 J. SMRZ CZE Guandalini Racing Ducati 1098R
7 10 56 S. NAKANO JPN Aprilia Racing RSV4 Factory
8 9 41 N.HAGA JPN Ducati Xerox Team Ducati 1098R
9 22 66 T. SYKES GBR Yamaha WSB YZF R1
10 6 67 S. BYRNE GBR Sterilgarda Ducati 1098R
11 7 23 B. PARKES AUS Kawasaki World Superbike ZX 10R
12 13 71 Y. KAGAYAMA JPN Suzuki Alstare BRUX GSX-R 1000 K9
13 14 10 F. NIETO ESP Suzuki Alstare BRUX GSX-R 1000 K9
14 19 57 L. LANZI ITA DFX Corse Ducati 1098R
15 23 98 J. ZEMKE USA Stiggy Racing Honda CBR1000RR
16 24 111 R. XAUS ESP BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
17 21 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
18 18 25 D.SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX 10R
19 8 2 J. HACKING USA Kawasaki World Superbike ZX 10R

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top