Sport

pubblicato il 18 maggio 2009

MotoGP 2009, Le Mans: un Lorenzo alla Rossi

Strategia perfetta e stessi punti in campionato. Che stagione!

MotoGP 2009, Le Mans: un Lorenzo alla Rossi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Le Mans, Jorge Lorenzo - anteprima 6

A vederla così, senza audio e senza sapere che il 99 corrisponde a Lorenzo ed il 46 a Rossi, ci si sarebbe potuti anche sbagliare: strategia perfetta, freddezza nei momenti difficili, grande determinazione sin dalle prove del venerdì sono stati gli elementi che hanno permesso a Jorge di piantare la bandiera "Lorenzo's Land" per la seconda volta quest'anno, ottenendo allo stesso tempo il primo posto in classifica generale, un punto avanti rispetto al pluri-iridato compagni di squadra italiano.

"Mai, nemmeno in sogno - dichiara Jorge Lorenzo - avrei pensato di vivere una situazione come questa: vincere il GP e diventare primo in campionato. Quest'anno sono più calmo ed attento ed oggi ho pareggiato in conti con la caduta di Jerez, inattesa."

"Avevo un ottimo passo - aggiunge lo spagnolo - sia con pneumatici da bagnato che da asciutto, e la strategia della squadra si è rivelata perfetta. Sono stato benissimo in pista con gomme da bagnato per così lungo tempo, e credo che il cambio sia stato effettuato esattamente quando era giusto farlo. Tutto però è filato liscio, e sono riuscito a rientrare in pista ancora al comando."

"Mi dispiace per Valentino - conclude Jorge aprendo la parentesi sul campionato - è stato sfortunato a scivolare. Ora abbiamo più o meno gli stessi punti ed il campionato pare sul punto di ripartire. Voglio ringraziare il mio Team per la bravura di oggi. Sono felice di questa terza vittoria in MotoGP".

"Siamo felici della vittoria - afferma Daniele Romagnoli, Team Mananer di Jorge Lorenzo - tutti hanno fatto un gran lavoro durante l'intero fine settimana per consegnare a Jorge una moto competitiva, sulla quale è stato in grado di essere velocissimo. E' una vittoria meritata. Il team ha lavorato benissimo nelle fasi di gara attuando una perfetta strategia ed individuando il momento migliore per il cambio moto. Grazie ed un bravo a tutti; il campionato è davvero eccitante, adesso!"

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top