Sport

pubblicato il 17 maggio 2009

WSBK 2009, Kyalami, Gara 1: torna Haga

Doppietta Ducati in Sudafrica. Terzo Spies

WSBK 2009, Kyalami, Gara 1: torna Haga
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 1
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 2
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 3
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 4
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 5
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 6

La splendida cornice del tracciato di Kyalami porta nuovamente sul gradino più alto del podio la Ducati di Haga. Terreno di caccia delle 1098 R ufficiali, ma più in generale della Rossa di Borgo Panigale, la pista sudafricana ha assicurato uno spettacolo di buon livello, nonostante due gradini del podio a due cilindri ed una terza piazza siglata dal "solito" Spies.

Sino a metà gara infatti, tutto è andato secondo programma, con Fabrizio a guidare un trenino di moto in cui Haga, Spies, Checa e Biaggi stavano a guardare. Nella seconda parte di gara, una volta preso atto del consumo delle sue gomme, Haga ha iniziato a spingere seriamente, lasciando in pasto allo squalo Spies il compagno di squadra italiano.

Uno Spies che sino a 4 giri dalla fine ha dato l'impressione di poter rimontare anche su Haga, rimanendo poi vittima del prematuro consumo delle sue gomme: un'usura che l'ha costretto a cedere il passo anche a Fabrizio, che ha così potuto regalare alla Ducati una fantastica doppietta.

Buona la corsa di Biaggi, quinto a pochi centesimi da uno scatenato Rea: per la Aprilia RSV4 Factory sono solamente 9 i secondi di ritardo all'arrivo, segno che il passo della V4 anche su una pista così tecnica è ormai quello delle migliori. Se solo Max non avesse perso così tanto tempo dietro Checa all'inizio, probabilmente si sarebbe portato a casa un tranquillo quarto posto.

MAIO MEREGALLI, TEAM MANAGER YAMAHA
"I ragazzi della Ducati sono stati bravi. Sapevamo che la gara sarebbe stata dura ed un podio non è male. Nei due giorni di test degli scorsi mesi, ci eravamo già resi conto che le gomme duravano poco. Abbiamo migliorato ma non abbastanza: spero che con i dati raccolti in gara 1 Ben possa migliorare."

FABRIZIO
"La gara è stata molto bella, anche se Spies mi ha fatto sudare più del previsto. Non pensavo che avesse quel passo...cosa che mi ha fatto perdere un sacco di tempo, impedendomi di recuperare su Haga e lottare per la vittoria."

SPIES
"Ho avuto problemi di trazione, ma la moto nei primi giri andava bene. Spero di poter migliorare in gara 2."

WSBK 2009, Kyalami, Gara 1 - 17/05/2009
1 N.HAGA JPN Ducati Xerox Team Ducati 1098R 24 1'38.622
2 M.FABRIZIO ITA Ducati Xerox Team Ducati 1098R 24 0.950
3 B. SPIES USA Yamaha WSB Yamaha YZF R1 24 3.391
4 J. REA GBR HANNspree Ten Kate HondHaonda CBR1000RR 24 8.914
5 M.BIAGGI ITA Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 24 9.019
6 C. CHECA ESP HANNspree Ten Kate HondHaonda CBR1000RR 24 14.812
7 S. NAKANO JPN Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 24 14.971
8 Y. KAGAYAMA JPN Suzuki Alstare BRUX Suzuki GSX-R 1000 K9 24 15.723
9 S. BYRNE GBR Sterilgarda Ducati 1098R 24 21.529
10 T. SYKES GBR Yamaha WSB Yamaha YZF R1 24 21.795
11 G. LAVILLA ESP Guandalini Racing Ducati 1098R 24 29.872
12 R. KIYONARI JPN Ten Kate Honda Racing Honda CBR1000RR 24 34.216
13 S. MORAIS RSA Kawasaki World Superbike RK.aTw. asaki ZX 10R 24 34.275
14 J. SMRZ CZE Guandalini Racing Ducati 1098R 24 38.280 1'39.463
15 B. PARKES AUS Kawasaki World Superbike RK.aTw. asaki ZX 10R 24 40.885
16 F. NIETO ESP Suzuki Alstare BRUX Suzuki GSX-R 1000 K9 24 44.841
17 L. SCASSA ITA Team Pedercini Kawasaki ZX 10R 24 49.075
18 K. MUGGERIDGE AUS Celani Race Suzuki GSX-R 1000 K9 24 49.702
19 T. HILL GBR Honda Althea Racing Honda CBR1000RR 24 50.065
20 D. SALOM ESP Team Pedercini Kawasaki ZX 10R 24 50.391
21 S. WHYTE RSA Yamaha France GMT 94 IpoYnaemaha YZF R1 23 1 Lap
22 S. MARTIN AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 22 2 Laps

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top