Sport

pubblicato il 15 maggio 2009

WSBK 2009, Kyalami, Q1: Fabrizio davanti

Il pilota romano della Ducati in palla dopo la vittoria di Monza

WSBK 2009, Kyalami, Q1: Fabrizio davanti
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 1
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 2
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 3
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 4
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 5
  • WSBK 2009, Kyalami - anteprima 6

Dopo la bella prestazione di Monza, Fabrizio si è presentato a Kyalami più in palla che mai: il pilota romano, infatti, ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione di qualifiche del venerdì, staccando di quattro decimi la Honda di Rea e di mezzo secondo la Yamaha di Spies.

Quarto, dopo una Monza un po' opaca, Haslam mentre ha messo finalmente la testa fuori dal guscio Nakano, la cui Aprilia RSV4 Factory viene classificata alla quinta posizione della griglia provvisoria.

Settimo Smrz, ottavo Sykes, nono Biaggi (con la velocità massima più alta di giornata, 252.4 km/h) e decimo Xaus, in sella ad una BMW già collaudata in febbraio su questa pista.

A fine sessione, Haga ha sottolineato come il suo braccio sia ancora dolorante dopo l'impatto con il piccione a Monza, quasi volesse trovare una scusa per la sua sesta posizione. Il nipponico, però, ci ha abituato a dei venerdì ad un secondo dalla vetta, per cui qualcosa ci dice che domani il dolore ci sarà ancora ma non sarà influente ai fini della prestazione...

Domani il 41 della Ducati è certamente atteso nelle prime quattro posizioni della Superpole, così come il compagno di squadra, Spies e Smrz. Potrebbe avere qualcosa in più da dire anche Biaggi, così come ci attendiamo il primo exploit di Xaus, pronto a dare del filo da torcere ai primi 10 nella composizione della griglia di partenza.

WSBK 2009, Kyalami, Q1 - 15/05/2009
1 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'38.103
2 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'38.506
3 19 Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 1'38.600
4 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 1'38.865
5 56 Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 1'38.998
6 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1'39.055
7 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'39.230
8 66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 1'39.258
9 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'39.284
10 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'39.357
11 7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 1'39.370
12 132 Morais S. (RSA) Kawasaki ZX 10R 1'39.388
13 36 Lavilla G. (ESP) Ducati 1098R 1'39.389
14 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 1'39.470
15 71 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'39.475
16 9 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 1'39.788
17 23 Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1'39.961
18 25 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R 1'40.105
19 99 Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1'40.192
20 31 Muggeridge K. (AUS) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'40.304
21 33 Hill T. (GBR) Honda CBR1000RR 1'40.308
22 10 Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'40.544
23 49 Whyte S. (RSA) Yamaha YZF R1 1'41.737
24 17 Martin S. (AUS) BMW S1000 RR 1'42.015

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top