Curiosità

pubblicato il 8 maggio 2009

Record: la Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio

Stabilito il nuovo record moto di velocità su ghiaccio

Record: la Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 1
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 2
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 3
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 4
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 5
  • La Buell di Jones a 238 km/h sul ghiaccio - anteprima 6

Era da qualche mese che Craig Jones, stuntman ufficiale Buell, non ci stupiva con qualcuna delle sue folli imprese: non che il suo impegno fosse diminuito, anzi, era evidente che qualcosa stava bollendo in pentola. L’inglese, infatti, stava lavorando sodo tra i ghiacci della Svezia per stabilire un nuovo primato: quello della moto più veloce sul ghiaccio.

305 M DI STOPPIE POSSON BASTARE…
Dopo le centinaia di metri di "stoppie", insomma, il bravissimo Craig ha scelto di tenere entrambe le ruote chiodate abbassate – anche se qualche numero su ghiaccio non l’ha certamente risparmiato… - sfrecciando sul lago Dellen alla velocità di 238 km/h.

205 CV
Una lastra di ghiaccio, che separa la moto da 1,226 milioni di metri cubi d’acqua gelida, e temperature estremamente basse non sono certamente il luogo ideale per ottenere il massimo delle prestazioni. I tecnici Buell hanno dunque equipaggiato la 1125 R di una piccola riserva di "NOx", in grado di assicurare un plus di 50 CV rispetto ai 155 disponibili di serie, e di pneumatici appositamente progettati per questa superficie: 20 mm lo spessore dei chiodi sulla gomma posteriore e 15 mm sull'anteriore.

IL LIMITE E’ NELLA MENTE
Tra partenza e record sono passati 1100 metri, vissuti da Craig in modo molto intenso (come testimonia il video): "Sono fermamente convinto che nella sfida ai propri limiti – ha dichiarato C.J. - il vincolo più difficile da superare sia quello mentale. Meno pensi ai rischi e più riesci a spingerti oltre. Non mi sono fatto molti problemi: ho inserito la marcia, mi sono avvinghiato alla moto e sono andato più veloce che potevo".

CRAIG JONES: SPIRITO BUELL
La folle fantasia e tenacia nello spingersi oltre riflette, secondo Buell, lo spirito del fondatore Erik Buell, che nel 1979 inseguiva il sogno di realizzare la sportbike americana per eccellenza. Da allora l’azienda americana, entrata gradualmente nell’orbita Harley Davidson, è divenuta una fucina di innovazioni in campo motociclistico, centrando l’obiettivo di innalzare il livello prestazionale delle moto statunitensi ad un livello superiore.

Craig Jones a 238 km/h con la Buell 1125 R sul Lago Dallen (Svezia)

Craig Jones a 238 km/h con la Buell 1125 R sul Lago Dallen (Svezia)

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top