Eventi

pubblicato il 17 aprile 2009

Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza

10.000 persone hanno assistito allo spettacolare evento Free Style

Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 1
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 2
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 3
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 4
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 5
  • Red Bull X-Fighters tra le Piramidi di Giza - anteprima 6

Il Red Bull X-Fighters World Tour, la serie di motocross freestyle più nota al mondo, ha dato vita ad un'esibizione extra tour veramente straordinaria prima della prossima tappa in Canada, il 30 maggio.
Il rombo delle due ruote è risuonato lo scorso weekend nei pressi delle Piramidi di Giza, in Egitto, per la Red Bull X-Fighters Exhibition. Oltre 10mila spettatori hanno assistito allo spettacolo a poche decine di metri alle Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino a Il Cairo, ammirando il coraggio ed il talento dei rider che partecipano alla Red Bull X-Fighters World Series 2009.

Uno spettacolo affascinante, andato in scena al di fuori del classico X-Fighters World Series in uno dei più celebri ed imponenti scenari della terra grazie alle spettacolari invenzioni di piloti del calibro di Nick de Wit, Chris Birch, Morgan Karlson e Jimmy Verburgh.

L'evento egiziano, esempio di come questa incredibile specialità motociclistica possa essere considerata "senza confini", non è da considerarsi una tantum: l'organizzazione dell'evento, infatti, sembrerebbe interessata a fissare una data del World Tour proprio in Egitto, magari proprio di fronte alla Sfinge.

Sperando che i Faraoni egiziani non se la prendano poi troppo per il chiasso...la manifestazione del prossimo anno riproporrà gli eccezionali salti di quest'anno, tra cui "Tsunami," "Superman" o "Death-man", senza dimenticare il "Pharaon" messo a punto dall'applauditissimo sud-africano Nick de Wit, ai quali si aggiungeranno le nuove evoluzioni di un mondo in costante evoluzione stilistica.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top