Sport

pubblicato il 12 aprile 2009

MotoGP 2009, Qatar, Qualifiche: Stoner in pole

Rossi e Lorenzo in prima fila. Incubo iniziato per Hayden...

MotoGP 2009, Qatar, Qualifiche: Stoner in pole
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 1
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 2
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 3
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 4
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 5
  • MotoGP 2009, Qatar: FP1 - anteprima 6

Esattamente come è iniziato venerdì sera, il primo weekend MotoGP in Qatar prosegue il sabato e probabilmente si chiuderà questa sera. Stoner, Ducati, ha infatti dominato il turno di qualifiche ufficiali, mettendosi dietro un Rossi, Yamaha, lontano più di quattro decimi sul giro secco.

In realtà, la differenza tra Rossi e Stoner non è tanto nel giro secco quanto nel passo, che Stoner ha dimostrato di aver portato a livelli stratosferici sia con le gomme da qualifica che quelle da gara.

Ottima anche la qualifica di Lorenzo, a due centesimi dal caposquadra, così come ha finalmente dimostrato il suo valore Dovizioso, quarto a poco più di due decimi da Rossi.
Non è andata come sperava, invece, la qualifica di Capirossi: nel giro buono, in cui stava girando con intermedi sotto alla pole di Stoner, è stato rallentato da tre piloti...compromettendo la possibilità di partire davanti.

Sesto, ad ulteriore dimostrazione che anche quest'anno la Yamaha si adatta un po' a tutti gli stili di guida, Edwards davanti ad un De Puniet - Honda LCR - che ha dovuto mettere la parte lo sponsor Playboy per ovvie ma evidentemente mal valutate problematiche legate al credo religioso locale...

Buona anche la qualifica di De Angelis, nono davanti al compagno di squadra Elias dotato di una Honda in allestimento Factory-Spec (si spera che Honda ci spieghi cosa intende con questa definizione), cosìcome appare molto interessante il tempo di Kallio, decimo al debutto, primo tra "gli altri" ducatisti.

La Hayate di Melandri non sembra andare poi così male: certo il distacco dal primo è di 1.676 secondi, 1.2 da Rossi, ma mettersi dietro gente come Toseland, Gibernau...ed un paio di moto ufficiali è sicuramente quello che serve al romagnolo per iniziare al meglio una stagione iniziata nella peggiore delle maniere.

Stoico Pedrosa, 14° con un ginocchio ben oltre la soglia di un dolore in grado di essere sopportato, mentre davvero NO la qualifica di Hayden: 16°, a tre secondi dal compagno di squadra, è a forte rischio di correre questa sera per via di una brutta caduta che l'ha coinvolto praticamente sotto la bandiera a scacchi. Difficile pronosticare una stagione "melandresca", e lo stesso vale anche per Canepa, ma se il buongiorno si vede dal mattino...

MotoGP 2009, Qatar, Qualifiche, 11/04/2009
1 C.Stoner Ducati 1'55"286
2 V.Rossi Yamaha 1'55"759 - 0"473
3 J.Lorenzo Yamaha 1'55"783 - 0"497
4 A.Dovizioso Honda 1'55"977 - 0"691
5 L.Capirossi Suzuki 1'56"149 - 0"863
6 C.Edwards Yamaha 1'56"194 - 0"908
7 R.De Puniet Honda 1'56"358 - 1"072
8 C.Vermeulen Suzuki 1'56"493 - 1"207
9 A. De Angelis Honda 1'56"790 - 1"504
10 M.Kallio Ducati 1'56"852 - 1"586
11 M.Melandri Hayate 1'56"962 - 1"676
12 T.Elias Honda 1'57"225 - 1"939
13 J.Toseland Yamaha 1'57"510 - 2"224
14 D.Pedrosa Honda 1'57"729 - 2"443
15 S.Gibernau Ducati 1'57"899 - 2"613
16 N.Hayden Ducati 1'58"215 - 2"929
17 Y.Takahashi Honda 1'58"784 - 3"498
18 N.Canepa Ducati 1'58"999 - 3"713

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top