Sport

pubblicato il 28 marzo 2009

Pit Stop per il piloti MotoGP Ducati 2009

Stoner ed Hayden benzinai della Shell per un giorno...

Pit Stop per il piloti MotoGP Ducati 2009
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Pit Stop alla Shell per i piloti Ducati MotoGP 2009 - anteprima 1
  • Pit Stop alla Shell per i piloti Ducati MotoGP 2009 - anteprima 2

A due settimane dal via della nuova stagione iridata, le squadre della MotoGP si sono trasferite a Jerez per l’ultima sessione di test invernali. Mentre i team cominciavano a preparare i box per l’inizio della sessione che inizierà oggi, 28 febbraio, Stoner e Hayden hanno fatto tappa a Madrid per un appuntamento un po’ speciale, presso una stazione di servizio Shell.

Quest’anno segna il decimo anniversario della fruttuosa partership tecnica tra Shell e Ducati, ed i due piloti sono stati i protagonisti di un servizio fotografico nella capitale spagnola. Ed è così che due fortunati Ducatisti hanno potuto incontrare, in maniera per loro del tutto inaspettata, i due campioni del mondo 2006 e 2007. Il momento più esilarante è stato quando Nicky Hayden ha fatto il pieno ad entrambe le loro moto.

"Non so se andare a pagare alla cassa o restarci (per lo shock!)" - ha commentato un allibito Francisco Lopez, mentre Josè Antonio Perez rimasto completamente senza parole dalla sorpresa quando un imperturbabile Nicky Hayden ha cominciato a fare il pieno alla sua 1098 S.

Il pilota americano non si è lasciato sfuggire l’occasione per una delle sue battute: "Fa parte del mio contratto…devo lavorare 20 giorni per Shell e questo è il mio primo giorno, sono ancora inesperto!" ha detto divertito. "A parte gli scherzi, è una bella cosa incontrare i tifosi in questo modo, è divertente. Spero che a Jerez vada tutto bene: mi sento bene con la mia GP9 e questa sensazione migliora ogni volta che la guido di nuovo."

Il mondiale comincerà il 12 aprile in Qatar ma i piloti torneranno a Jerez per il terzo round del campionato, all’inizio di maggio. Si tratta quindi di una sessione di prove molto importanti ma il "pit stop" di Madrid è stato un modo per rompere la routine di una trasferta verso il circuito.

Casey Stoner, che ha preso parte all’evento con il suo compagno di squadra, questo anno tornerà ad utilizzare il suo numero di sempre, il 27, ed è ottimista in vista dell’imminente inizio di stagione. "La GP9 sta andando bene e il mio polso è migliorato, come ho potuto verificare negli ultimi test di in Qatar. Spero di trovare il sole nei due giorni di test per lavorare al meglio. Non vedo l’ora che inizi il mondiale".

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top