Sport

pubblicato il 16 febbraio 2009

Moriwaki MD 250

Un Trofeo dedicato in attesa del debutto Mondiale...

Moriwaki MD 250
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 1
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 2
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 3
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 4
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 5
  • Moriwaki MD 250 - anteprima 6

Ha debuttato sulla pista di Magione la Moriwaki MD 250 Moriwaki che sarà la moto con la quale la Racing Link, in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana, organizzerà un Trofeo monomarca che nel 2009 vedrà gareggiare piloti di età compresa tra i 14 ed i 20 anni. Il calendario del Trofeo (da cinque a sei gare) è in fase di avanzata definizione e sarà reso noto verso la metà di Ottobre. Agli iscritti verrà fornito un kit che, oltre alla MD 250 Moriwaki in assetto di gara e all’’iscrizione a tutte le gare del trofeo, comprenderà anche abbigliamento e assistenza in pista per quanto riguarda sospensioni e gomme.

FUTURO NEL MOTOMONDIALE
La Federazione Motociclistica Italiana ha appoggiato sin dall’inizio questo progetto che vede impegnata una moto a quattro tempi di 250 centimetri cubici, vale a dire il futuro delle gare per i giovani motociclisti anche a livello mondiale: è probabile, infatti, che questa moto rappresenti la prima concreta proposta per una categoria erede delle attuali 125 2T.

VERA GP
Per conoscere la MD 250 consultiamo la scheda tecnica, la quale ci informa che il telaio e forcellone posteriore in alluminio sono di produzione Moriwaki. La forcella anteriore è quella solitamente utilizzata dalla Honda RS 125 GP, così come l’ammortizzatore posteriore, i due freni a disco anteriore e posteriore ed i cerchi, sui quali sono montati due coperture Dunlop, 95/70/R17 all’anteriore e 115/70/R17 al posteriore.

MOTORE DI SERIE
Il motore Honda è il monocilindrico quattro tempi della CRF 250 X a quattro valvole, raffreddato a liquido con il radiatore della RS125 modificato e con un carburatore Keihin FCR 40 flat. Le dimensioni sono molto raccolte, come si addice ad una moto da pista: lunghezza mm 1830, larghezza mm 560 e altezza mm 1050. L’interasse è di mm 1230 mentre l’altezza minima da terra è di mm 120.

ALDROVANDI DIXIT
"Questa Moriwaki 250 – ha dichiarato Alessio Aldrovandi, pilota Superstock 1000 FIM Cup - è una moto molto interessante ed è a mio parere l’ideale per i giovani che vogliono fare esperienza nelle gare in pista e che potranno ad esempio imparare a mettere a punto la ciclistica che è molto simile a quella della GP 125. Guidarla è un vero divertimento. E’ stabile, ha un ottima ciclista e frena bene. Il motore ha la potenza che serve, è sempre pronto ed ha un ottima erogazione, superiore senza dubbio ad una GP. E’ una moto che perdona anche i piccoli errori pur rimanendo una moto da corsa. Ritengo che questa sia una formula molto intelligente, migliore ad esempio rispetto alla Sport Production, che utilizza moto stradali e più pesanti. Senza dubbio adatta ai giovani, un trampolino di lancio per chi abbia delle ambizioni professionistiche.

TROFEO A 13.000 EURO + IVA
Il costo dell’iscrizione e del kit (entrambi ancora in fase di definizione) è stato fissato in Euro 13.000 IVA esclusa. Chi fosse interessato a partecipare al trofeo può contattare la Racing Link, che ha sede a Roma in via Giovanni Pacini n.21, nella persona del sig. Venturi Lorenzo ai seguenti numeri : cellulare 335/8253603, telefono uffici 06/97611753, fax 06/97611760, indirizzo e-mail : lorenzo.venturi@racinglink.it.

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top