dalla Home

Curiosità

pubblicato il 6 febbraio 2019

Suzuki DR Big, aria di ritorno

Rumors internazionali parlano di un ritorno imminente del Doctor Big!

Suzuki DR Big, aria di ritorno
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki DR 1000 Big: tra futuro e passato - anteprima 1
  • Suzuki DR 1000 Big: tra futuro e passato - anteprima 2
  • Suzuki DR 1000 Big: tra futuro e passato - anteprima 3
  • Suzuki DR 1000 Big: tra futuro e passato - anteprima 4
  • Suzuki DR 1000 Big: tra futuro e passato - anteprima 5

Quello tra Suzuki e i monocilindrici di grandi dimensioni è una storia d’amore durata un decennio, e che ha prodotto una delle moto più apprezzate di Hamamatsu. Tutto nacque nel 1985 con la DR 600, per poi arrivare alla DR 750S e alla DR 800S Big. Tre modelli sotto una sigla, DR, che ha scaldato i cuori di tanti motociclisti e che in un futuro prossimo, secondo quanto riporta il magazine spagnolo Trail Riders Mag, potrebbe tornare.

Com’era

L’ultima delle Big ad abbandonare i listini Suzuki fu la DR 800S Big nel 1999. Una monocilindrica da 779 cc capace di scaricare 54 CV a 6.600 giri e una coppia massima di 59 Nm a 5.400 giri/minuto. Una moto da “record” se si pensa alla cubatura rispetto al numero di cilindri e soprattutto dall’alesaggio esagerato: 105 mm, con una corsa di 90 mm. Una cifra superata solo recentemente dal Corsaro 1200 di Moto Morini. DR 800S Big vantava anche, nelle sue ultime versioni, disco posteriore da 220 mm, discon anteriore da 300 mm, un serbatoio da 24 litri (nella prima versione era da 29 lt), sospensioni e avviamento elettrico migliorati rispetto alla DR 750S e una strumentazione ridisegnata.

Come potrebbe essere

Il nuovo, possibile, DR Big, abbandonerebbe il credo monocilindrico per adottare il motore da un litro dell’attuale V-Strom 1000. Stesso discorso per il telaio, che secondo la fonte interna che ha rivelato l’indiscrezione al magazine spagnolo, sarebbe lo stesso doppia trave in lega leggera d’alluminio dell’attuale ammiraglia delle tourer Suzuki. I 100 CV del bicilindrico a V troverebbero sulla nuova DR Big sospensioni dedicate, un serbatoio della capienza di 20 litri, come il V-Strom 1000, cerchi a raggi e scarico alto. Anche la tecnologia, con ABS disisnseribile, traction control su due livelli e diverse mappe motore, sarebbero prese in prestito dal V-Strom.Il look dovrebbe essere una rilettura in chiave moderna del profilo inconfondibile della vecchia DR 800S Big.  Insomma, la nuova DR potrebbe essere la risposta a tutti coloro che non si arrendono alle maxi-enduro moderne ma non vogliono rinunciare a comfort e tecnologia attuali.

 

Fonte: Trail Rider Mag

Foto cover: Oberdan Bezzi

Autore: Luca Sabatini

Tag: Curiosità , 1000 , enduro , concept , dakar


Top