dalla Home

Tecnica

pubblicato il 1 febbraio 2019

La Buona Formazione: Bergamaschi e Cnos-Fap per i meccanici di domani

Al centro della collaborazione un accordo per la formazione professionale e l’inserimento lavorativo degli studenti di Meccanica della moto

La Buona Formazione: Bergamaschi e Cnos-Fap per i meccanici di domani

Sono stati siglati ieri i primi contratti di stage che porteranno gli studenti del Cnos-Fap di Roma, il Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale, ad operare all’interno della rete di officine BService di Bergamaschi. L’ultimo step di una partnership nata lo scorso novembre, con il distributore di parti per moto e Texa, azienda che si occupa di diagnostica per auto e moto, che hanno dato il loro supporto al CNOS per formare i meccanici della prossima generazione.

Al passo coi tempi

“Da un paio d’anni abbiamo deciso di differenzarci, aumentando i servizi che diamo ai nostri clienti. Uno dei più utili è quello di fornire alle nostre officine personale qualificato” ha spiegato Alessio Romano, Product Manager dell’Ufficio Tecnico di Bergamaschi. “Il CNOS, con le 23 scuole nel territorio italiano, si è rivelato il partner perfetto per formare studenti e introdurli nel campo del lavoro come meccanici già formati e soprattutto esperti di diagnostica, un aspetto che nel segmento moto in Italia viene spesso sottovalutato”. Anche gli insegnati però devono essere al passo con i tempi, per questo Texa, già partner di Bergamaschi, invierà i propri professori a svolgere dei corsi di aggiornamento professionale ai docenti del Cnos. Un ciclo di scambio virtuoso, che mette in moto i meccanici di domani e crea professionale adeguamente formato per le aziende.

Gli obiettivi

Roma è l’apripista di questa collaborazione, ma Bergamaschi non nasconde la volontà di allargare i corsi patrocinati a tutte le scuole Cnos italiane. “L’obiettivo è avere una fucina dove attingere personale qualificato su alti standard, che possa inserirsi senza difficoltà nella nostra rete di officine e che diventi da subito un plusvalore per noi,  e per il cliente, senza dimenticare la crescita professionale dei ragazzi” ha commentato Romano, che ha aggiunto: “Vogliamo alzare il livello qualitativo dei nostri servizi, anticipando la concorrenza”.

Autore: Redazione

Tag: Tecnica , accessori , tecnica


Top