dalla Home

Sport

pubblicato il 28 gennaio 2019

Indian Motorcycle punta sulla crescita del flat track in Europa

Per il secondo anno consecutivo la casa americana sarà sponsor principale del DTRA

Indian Motorcycle punta sulla crescita del flat track in Europa

Che Indian Motorcycle punti molto sul flat track non è certo mistero: da due anni trionfa nel campionato americano con la sua Wrecking Crew, il team che ha portato al successo la FTR750, e sulla base del suo prototipo vincente nella Twin Class ha ideato e portato in gamma la FTR1200, prima “non-cruiser” del marchio e moto tra le più attese del 2019. La casa americana però ha deciso di fare opera di “mecenatismo” premiando una delle più fiorenti realtà europee nella disciplina del “traverso su terra”.

La collaborazione

Indian ha infatti confermato il suo impegno come main sponsor del campionato inglese DTRA (Dirt Trackers Riders Association), che vede ormai piloti da tutta Europa darsi battaglia negli ovali britannici. Grazie all’impegno di Indian nel campionato DTRA sono arrivate le classi più popolari anche Oltreoceano: la Hooligan Class, che porta ai nastri di partenza tracker che hanno come base di partenza delle moto stradali, la National Class e le European Series, con piloti nazionali e internazionali. Il tutto in un campionato che ora vanta 6 tappe. “Dopo il successo del 2018, il 2019 sarà un anno di crescita per noi, grazie all’aiuto di Indian Motorcycle- ha spiegato il direttore di gara di DTRA, Anthony Brown, che ha aggiunto - abbiamo visto piloti da tutto il mondo venire in Inghilterra per gareggiare, e per questo abbiamo pensato di inserire per la prima volta una classe dedicata a tutti i team europei”. Il calendario e tutte le informazioni in merito al campionato possono essere consultate su www.dirttrackriders.co.uk.

 

Foto: Tom Bing

Autore: Redazione

Tag: Sport , gare , piloti , dirt track


Top