dalla Home

Eventi

pubblicato il 14 gennaio 2019

Motor Bike Expo 2019, torna il salone del custom

Dal 17 al 20 gennaio Verona diventa capitale delle due ruote. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Motor Bike Expo 2019, torna il salone del custom
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 1
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 2
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 3
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 4
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 5
  • Motor Bike Expo 2018, il secondo giorno - anteprima 6

Come ogni anno, spetta al Motor Bike Expo l’onore e l’onere di aprire il calendario dei saloni dedicati alle due ruote. E per distinguersi, sin dal suo esordio, MBE ha scelto l’universo del custom e delle moto special, diventando nei 10 anni di carriera un punto di riferimento mondiale per il settore.

Oltre i record

L’edizione del decennale ha stabilito nuovi record, che gli storici organizzatori Francesco Agnoletto e Paola Somma hanno il compito di battere in questo 2019: ben 167.000 presenze registrate nei 4 giorni del 2018 con oltre 700 espositori tra i padiglioni di Veronafiere e un ospite di fama mondiale come Go Takamine, customizzatore del celebre shop BratStyle.  Il 2019 porta A Verona Shinya Kimura, customizzatore giapponese meglio conosciuto con il nome della sua officina Chabott Engineering  come ospite principale, e una serie di novità: dalla pista di Short Track allestita al padiglione 8 da Marco Belli e la sua Di Traverso School, al contest dedicato alle Harley-Davidson Dyna FXR, in pieno stile americano, passando per le premiazioni, conferenze, workshop e tanti eventi.

Le special protagoniste

Non mancheranno le case motociclistiche, pronte a sfoggiare le moto in gamma per la stagione 2019, e anche qualche special. BMW porterà a Verona la linea di accessori BMW Spezial 719, ma anche due customizzazioni che hanno conquistato le copertine di magazine del settore: la Moksha di Sinroja Motorcycles e la R18 Departed di Custom Work Zon. Yamaha sarà presente con il suo solito spazio Faster Sons: non mancherà la XSR700 XTribute, dedicata alla mitica XT500 degli anni ’80, insieme ad altre protagoniste dei progetti speciali con la firma dei Tre Diapason. Gran riserbo sulle special di Kawasaki, ma MBE 2019 sarà l’occasione per vedere in Italia la W800, modern classic che torna nella gamma di Akashi. Anche Moto Guzzi affiancherà alle moto del 2019, con la V85 TT in testa, due special su base V7, firmate da Officine Rossopuro e South Garage. Tra i marchi che delle special fanno vanto non può mancare Royal Enfield: nel loro stand ci saranno infatti la Midas Royale di Rough Crafts e la special tutta fatta in casa LockStock. Insieme alle customizzaizoni ufficiali ci saranno centinaia di designer e atelier che esporranno i loro lavori, provenienti da Europa, Asia e Stati Uniti.

Info e prezzi

Tutte le informazioni utili su trasbordi e parcheggi si possono trovare su www.motorbikeexpo.it, mentre i biglietti (18 euro intero, 15 euro per HOG, soci FMI e bambini dai 6 ai 10 anni) sono disponibili in cassa nelle biglietterie di Veronafiere e online, sui principali portali di vendita.  Nell’attesa che arrivi giovedì 17 gennaio, gustiamoci gli scatti migliori dell’edizione 2018. Ma continuate a seguire OmniMoto.it, perché come ogni anno vi racconteremo il Motor Bike Expo con video e contenuti speciali.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 1
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 2
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 3
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 4
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 5
  • Motor Bike Expo 2018, il primo giorno - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Eventi , special , motor bike expo


Top