dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 28 dicembre 2018

Cityscoot arriva a Milano

Il servizio di scooter sharing “green”, dopo Nizza e Parigi, tocca anche le strade milanesi

Cityscoot arriva a Milano

La start-up francese della mobilità condivisa e a zero emissioni, Cityscoot, si fa largo sotto l’ombra del Duomo. Da qualche giorno infatti gli scooter elettrici caratterizzati dalla livrea bianca e blu hanno invaso le strade milanesi.

La disponibilità

Disponibili 7 giorni a settimana, 24 ore su 24, in tutta la zona Cityscoot, che al momento comprende la zona della circonvallazione 90/91 e altre zone strategiche come Bicocca, Rogoredo e zona IULM. La flotta, composta da 500 mezzi, sarà utilizzabile anche al di fuori delle zone designate, purchè al termine del servizio lo scooter venga riportato nelle aree di parcheggio consentito.

I vantaggi

Cityscoot inizialmente sarà gratuito per tutti i maggiorenni che si registrano tramite app. Una volta scaricata l’applicazione Cityscoot sul proprio smartphone, Android o iPhone, si potrà localizzare lo scooter disponibile più vicino, verificare la situazione della batteria e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, così da avere il tempo di raggiungerlo. Per sbloccarlo l’utente può utilizzare la app o il display dello scooter e inserire il codice a 4 cifre ricevuto al momento della conferma di prenotazione sulla tastiera dello scooter, avviando così il noleggio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , emissioni zero , moto elettriche , scooter sharing , moto elettrica


Top