dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 14 dicembre 2018

Kawasaki, richiamo sulle Z900 2018

La casa di Akashi ha avviato una campagna per un possibile difetto nel cablaggio

Kawasaki, richiamo sulle Z900 2018

Un problema con il tubo del freno posteriore e il percorso del filo del sensore di rotazione sono alla base del richiamo che Kawasaki ha indetto per tutte le Z900, Z900 ABS e Z900RS prodotte tra agosto e novembre 2017.

Il richiamo 

Sui veicoli interessati il tubo e il cablaggio potrebbero entrare in contatto con la ruota posteriore, con il rischio di danneggiamento. In questo caso, cioè se il cavo del sensore di rotazione entrasse in contatto con la ruota posteriore, potrebbe accendersi la spia ABS, o disattivarsi con conseguente perdita anche della lettura della velocità. Se anche il tubo del freno riportasse danni sarebbe ipotizzabile una perdita del liquido e la riduzione della capacità di frenata della moto. 

Cosa fare

I clienti possono portare la propria moto dal concessionario, dove verrà ispezionato il cablaggio e riassemblato correttamente nel caso in cui venga riscontrato il difetto. Se il tubo e/o il cavo sono già danneggiati verrano sostituiti gratuitamente. I proprietari interessati verranno contattati per posta, ma tutti i possessori di Z900 2018 potranno chiamare il servizio clienti Kawasaki al numero 848 58 01 02

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , richiami , abs


Top