Attualità e Mercato

pubblicato il 24 dicembre 2008

Honda: nel 2011 la moto elettrica

Ad annunciarla è lo stesso Presidente Takeo Fukui

Honda: nel 2011 la moto elettrica

Nonostante il ritiro dalla F1, le chiacchiere sulla chiusura dello storico programma sportivo in MotoGP ed una situazione economica mondiale non certamente tra le più rosee dal dopoguerra ad oggi, Honda rende noto che gli investimenti sul futuro non si sono certamente fermati.

Anzi, dopo gli assaggi di "quello che sarà" ad Intermot ed Eicma 2008, la Casa dell'Ala ha dichiarato per voce del Presidente Takeo Fukui di aver dato il via libera al progetto della moto elettrica, la prima di una gamma che andrà presto a popolare il listino del costruttore giapponese.

Non si parla di decenni e nemmeno di lustri. La proposta alternativa a quelle della "desaparecida" Vectrix arriveranno entro 24 mesi, segno che lo stato di avanzamento dei progetti è ormai prossimo alle fasi di collaudo su strada.

Partner fondamentale per Honda in questo progetto è uno dei migliori produttori di batterie per moto al mondo, la GS Yuasa, la quale lavorerà a fianco di telaisti e motoristi per trovare la miglior soluzione in termini di ingombri, autonomia e prestazioni.

In arrivo, come dicevamo, una vasta schiera di prodotti, anche se il primo sarà quasi certamente uno scooter: non si tratta certamente di un ripiego, dato che le prime "forme di inquinamento" da spostare alle zone di produzione dell'energia sono quelle dei veicoli cittadini, ma è anche vero che prima di riuscire a sfondare in segmenti intrinsecamente complicati come quelli delle sportive c'è bisogno di infondere una nuova cultura motociclistica, che trovi fondamento in una nuova standardizzazione dei prodotti alla base della piramide motociclistica.

Vi terremo aggiornati, stay tuned!

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top