dalla Home

Epoca e Classiche

pubblicato il 28 novembre 2018

8 delle Langhe, la 4a edizione a fine agosto 2019

Quattro tappe da circa 200 km per una gara di regolarità con moto costruite prima del 1980

8 delle Langhe, la 4a edizione a fine agosto 2019

Si articolerà in quattro tappe da circa 200 km l'una l'edizione 2019 della “8 delle Langhe - Trofeo Dario Sebaste", manifestazione che si riconferma dopo il successo ottenuto nelle tre edizioni precedenti, in programma dal 29 agosto al 1 settembre. Dal centro di Cherasco, in provincia di Cuneo, partiranno sessanta motociclette di altissimo valore storico guidate da altrettanti piloti determinati a vincere un trofeo dove la regolarità di marcia diventa di fondamentale importanza.

Iscrizioni a partire dal 14 gennaio

Il percorso attraverserà Il basso Piemonte (colline delle Langhe) e le Alpi Marittime, e la media imposta sarà di 30 km/h. Saranno ammesse solo motociclette costruite prima del 1980 e verranno selezionate, come da tradizione, a insindacabile giudizio della Direzione di Manifestazione e suddivise in tre categorie: Sidecar, Moto fino a 350cc, Moto oltre i 350cc. Le iscrizioni per candidare le moto all’edizione 2019 saranno aperte dal 14 gennaio al 31 marzo 2019 sul sito ufficiale della manifestazione. Durante ogni tappa sono previste soste di elevata qualità a tema eno-gastronomico in località selezionate.

Pezzi storici

La lista delle motociclette che hanno preso parte alle scorse edizioni potrebbe dare vita a un museo viaggiante: dalle BMW boxer degli anni Cinquanta, alle Gilera Saturno del Dopoguerra, passando per le Honda CB Four che hanno cambiato la storia del motociclismo, senza dimenticare le Ducati, le MV Agusta e le Norton, ma soprattutto le Moto Guzzi. Il marchio di Mandello del Lario è quello più rappresentato all'8 delle Langhe, con le Lodola, i Falcone, gli Astore, le V7 Sport e Special e tanti altri modelli. Sulla griglia di partenza, come anche nella prima edizione, era presente Gianfranco Bonera, vice campione del mondo 1974 nella Classe 500 con MV Agusta. Una delle tradizioni dell'8 delle Langhe è quella di far cantare ogni anno il motore di una delle moto della collezione Sebaste. L'anno scorso è toccato alla Moto Guzzi Albatros, una diretta discendente della 250 ufficiale da gara.

La prima corsa si disputò nel 1928

La 8 delle Langhe ha origini antiche. Si è disputata dal 1928 fino al 1948, con partenza e arrivo ad Alba, attraversando tutte le Langhe. 25 anni fa è nato però il club da cui prende vita la manifestazione che oggi attira tanti appassionati. Il club è nato dall'amicizia di tredici motociclisti: gli “Amici Vecchie Moto” nascono con Giovanni Chiavazza alla presidenza, poi con Adriano Marcomini e con l’attuale presidente Maurizio Agosto.

Autore: Francesco Irace

Tag: Epoca e Classiche , epoca


Top