dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 12 novembre 2018

Un motociclista su 6 è donna

I dati Istat rivelano che 16,6% dei nuovi acquirenti di moto è composto dal gentil sesso, sempre più affascinato dalle due ruote

Un motociclista su 6 è donna

Le donne che hanno acquistato un motociclo negli ultimi cinque anni (e cioè dal 2013 al 2017) sono aumentate del 32,4%. Uno su sei acquirenti di motocicli nuovi nel 2017 (per la precisione il 16,6% sul totale) è donna. Questi dati sono frutto di un’elaborazione del Centro Studi Continental sulla base dei dati Aci e Istat.

E l’utilizzo?

Diversi gli usi che il pubblico femminile fa dei mezzi a motore a due ruote, non solo per svago ma anche per motivi di lavoro. I dati più recenti resi noti dall’Istat consentono di ottenere alcune interessanti informazioni sulla condizione professionale delle donne che utilizzano abitualmente motocicli e ciclomotori per recarsi al lavoro. Il 53,4% delle donne che si recano al lavoro con motocicli o ciclomotori appartengono alla categoria “quadri e impiegati”; il 25,9% alla categoria “operaio e apprendista”; il 12,6% alla categoria “dirigenti, imprenditori e liberi professionisti”; l‘8,1%, infine, appartiene alla categoria “lavoratore in proprio, coadiuvante familiare”.

Rc moto: brutta botta

Forse le donne, aggiungiamo noi, sarebbero anche di più se la Rc moto non fosse aumentata per loro. Le donne - sino al 2011 - pagavano Rca meno costose rispetto a quelle degli uomini, perché questi ultimi causano più incidenti. Ma poi è arrivata una sentenza della Corte di giustizia dell’Unione europea del marzo 2011 in materia di parità di trattamento tra uomo e donna nell’accesso ai servizi assicurativi. Le Compagnie hanno dovuto adeguarsi e, anziché abbassare le Rca dei maschi, hanno alzato quelle delle guidatrici di tutti i veicoli: auto e moto. Grosso modo, un bel 10-12% in più rispetto a quando i prezzi erano pari. D’altronde, le compagnie sono libere di imporre i prezzi che vogliono: si sono adeguate alla sentenza europea, e questo è sufficiente.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top