dalla Home

Speciale

EICMA 2018

dal 08/11 al 11/11

Curiosità

pubblicato il 25 ottobre 2018

The Ganzo, l’ape Piaggio incontra Deus Ex Machina

Un’Ape customizzata diventa officina mobile per ciclisti, all’insegna del vintage

The Ganzo, l’ape Piaggio incontra Deus Ex Machina

Quando è nata non aveva un nome l’Ape Classic customizzata da Deus Ex Machina per accompagnare le tappe di Deus Cyclewine, l’evento eno-sportivo dedicato agli amanti delle bici d’epoca. Poi durante i primi giri fuori dal museo Piaggio di Pontedera l’espressione più ricorrente al suo passaggio, “Ganzo deh”, è diventata il suo nome.

Officina mobile

La base di partenza di The Ganzo è una Ape Classic 450 cc 4 tempi, 2 valvole, trasformata ricostruendo il cassone e allungandolo di 90 cm, con gavone porta attrezzi e pianale in legno con supporti rapidi per il trasporto delle bici. I sedili color sangue di piccione, tipici delle auto sportive anni ’60 e la strumentazione sostituita con quelle di auto dello stesso periodo aumentano il fascino dell’Ape, che vanta anche il logo Deus su sportello e fianco. Parafango alto e faro singolo centrale sono il tocco finale per un mezzo che sembra aver compiuto un salto temporale di mezzo secolo.

Fascino operaio

L’Ape Piaggio è uno dei simboli dell’Italia del boom degli anni ’60, di un Paese in cui le eccellenze dell’artigianato e del settore primario muovevano i propri beni attraverso gli iconici tre ruote toscani. Da questo concetto Deus Ex Machina ha sviluppato una capsule collection di abbigliamento da lavoro, creata in denim grezzo con personalizzazioni in stile garage, grazie a patch Deus e Ape, applicate sulle tute e sulle camicie da lavoro. Fanno parte della collezione anche un cappello in stile vintage e una maglia che sigla la collaborazione tra i due brand. Tutti i capi sono disponibili presso il Deus Store di Milano.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , abbigliamento , vintage


Top