dalla Home

Novità

pubblicato il 12 ottobre 2018

Ducati, arriva la Multistrada 1260 Enduro

La più estrema delle traveller bolognesi torna con un motore più potente e altre novità

Ducati, arriva la Multistrada 1260 Enduro
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 1
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 2
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 3
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 4
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 5
  • Ducati Multistrada 1260 Enduro - anteprima 6

Dopo aver equipaggiato la Multistrada 1260, il propulsore Testastretta DVT da 1262 cc e 158 CV si prepara a “sporcarsi” di fango e a macinare chilometri di strade bianche e ciottoli sulla nuova Ducati Multistrada 1260 Enduro. La sorella più avventurosa della “viaggiatrice” di Borgo Panigale, porta con sé, oltre alle note differenze, anche alcune novità.

Motore

L’approdo della fasatura variabile sulla Multistrada 1260 Enduro è la novità più importante, ma non l’unica. Oltre ad aver guadagnato 64 cc di cubatura la nuova Multistrada 1260 Enduro vanta il Ride by Wire, mappature dedicate e il quickshifter “Up&down”. Il pacchetto elettronico continua con ABS Cornering Bosch, luci di svolta, controllo antimpennata, Traction Control e sistema di assistenza per le partenze in salita. 

Ciclistica

Come da tradizione, la Enduro, anche nella nuova veste, si distingue per la dimensione delle ruote: a raggi e con l’anteriore da 19” e la posteriore da 17”. A frenare ci pensano una coppia di dischi semiflottanti da 320 mm con pinze Brembo monoblocco ad attacco radiale e un disco singolo da 265 mm con pinza flottante. Il telaio a traliccio in tubi d’acciaio può contare su una forcella a steli rovesciati da 48 mm e su un monoshock gestibile elttronicamente con Ducati Skyhook Suspension, entrambi marchiati Sachs e completamente regolabili. La nuova Multistrada 1260 Enduro gode di un’ergonomia e di un assetto modificati rispetto alla sorella stradale, una modifica che, assicurano da Borgo Panigale, regala accessibilità di guida e divertimento.

Hi-tech

Oltre ad essere compatibile con la app Ducati Link, che permette di impostare il riding mode dallo smartphone, la Multistrada 1260 Enduro ha in dotazione la Human Machine Interface che, attraverso il TFT da 5” lascia gestire in maniera intuitiva tutte le funzioni e i settaggi della moto, compreso l’ormai noto Ducati Multimedi System.

Veste classica

Dal punto di vista cromatico Ducati ha preferito fare le cose alla vecchia maniera: i colori della Multistrada 1260 Enduro sono il classico rosso e il sabbia, già visto sulla precedente edizione della Enduro. Tanti gli accessori disponibili, tra cui top case e borse in alluminio e gli allestimenti Touring, Sport, Urban e Enduro. La nuova arrivata di Borgo Panigale farà il suo debutto ad EICMA, per poi arrivare nelle concessionarie nel 2019.

Ducati Multistrada 1260 Enduro - VIDEO

Autore: Redazione

Tag: Novità , enduro


Top