Eventi

pubblicato il 29 novembre 2008

Al via i festeggiamenti per l'APE

Sabato 29 e domenica 30 novembre a Pontedera!

Al via i festeggiamenti per l'APE
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 1
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 2
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 3
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 4
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 5
  • 60 anni di APE Piaggio - anteprima 6

Il Gruppo Piaggio festeggia il 60° anniversario dell’Ape, veicolo che ha fatto la storia dello sviluppo economico italiano e che oggi – grazie alla produzione negli stabilimenti Piaggio di Pontedera e di Baramati in India – conosce grande diffusione a livello internazionale, sia nei Paesi europei sia nei mercati emergenti dell'Asia.

DUE GIORNI DI FESTA
Per due giorni, sabato 29 e domenica 30 novembre, Pontedera sarà teatro dei festeggiamenti con una mostra fotografica al Museo Piaggio, un'esposizione di Ape storici, raduno e sfilata di collezionisti e appassionati con i propri "tre ruote", e una grande Caccia al Tesoro, che si svolgerà naturalmente su Ape.

Entrato in produzione nel 1948, due anni dopo la Vespa, Ape fa oggi parte della gamma di Piaggio Veicoli Commerciali, nuova Divisione del Gruppo Piaggio guidata da Franco Fenoglio, che dal 1° gennaio di quest’anno opera a livello world-wide nel settore del trasporto commerciale a tre e quattro ruote con le linee di prodotto Ape, Porter e Quargo.

UN MITO A TRE RUOTE
"Festeggiamo un vero e proprio "mito su tre ruote", nato sessanta anni fa dall’intuizione di Corradino D'Ascanio, che già aveva rivoluzionato la mobilità individuale inventando la Vespa" afferma Franco Fenoglio. "Ape, oltre ad avere una simpatia unica, è un prodotto di successo, un veicolo conosciuto in tutto il mondo, un compagno di lavoro dalla versatilità senza pari, in grado di trasportare, grazie alla sua costruzione estremamente robusta e affidabile, più di quanto pesa. E oggi, dopo due milioni di unità vendute solo in Europa, Ape costituisce ancora uno dei prodotti di riferimento per il Gruppo Piaggio".

Nei primi 9 mesi del 2008, Piaggio Veicoli Commerciali ha registrato complessivamente vendite per 140.000 veicoli (+8,7% rispetto alle unità commercializzate nel gennaio-settembre 2007), per un fatturato di 299,0 milioni di euro (+5,8% rispetto ai primi 9 mesi del 2007). In particolare, le vendite di Ape nel periodo gennaio-settembre 2008 hanno raggiunto le 124.900 unità, in crescita del 4,1% rispetto ai primi 9 mesi del 2007.

SEGNO + PER I COMMERCIALI PIAGGIO
Il positivo trend del Gruppo Piaggio nel campo dei veicoli commerciali si è confermato anche nel mese di ottobre, in netta controtendenza rispetto al calo che il settore sta mostrando in Italia ed Europa: nei primi 10 mesi del 2008, Piaggio ha infatti registrato importanti risultati anche nei veicoli commerciali a quattro ruote, con la gamma Piaggio Porter che il Gruppo produce a Pontedera. Sono infatti 4.200 i minivan Porter venduti in Italia, per una crescita del 12,9%, nel periodo compreso tra gennaio e ottobre 2008. Da gennaio a ottobre 2008, Piaggio Veicoli Commerciali ha significativamente espanso la propria presenza anche sui mercati europei, con una performance complessiva del +10,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, guidata da risultati positivi in tutti i principali mercati, con particolare successo in Germania e Francia. Sono stati infatti venduti, nei primi 10 mesi dell’anno, 4.750 veicoli commerciali a tre e quattro ruote al di fuori dell’Italia.

GAMMA ALLARGATA
"Si sta dimostrando vincente la nostra missione: offrire soluzioni efficienti ai bisogni di mobilità commerciale di corto raggio, attraverso una gamma di veicoli compatti, maneggevoli, con una grande portata, ideali per l’impiego intracity grazie anche a un’offerta profondamente rinnovata anche in termini di eco-compatibilità" commenta Franco Fenoglio. "Nel 2008 abbiamo infatti presentato due importanti novità: Porter Eco-power bifuel benzina e GPL, caratterizzato da una grande attenzione al contenimento delle emissioni e il nuovo Porter Maxxi, anch'esso con motorizzazione bifuel benzina e GPL, con una portata straordinaria di ben 1.100 Kg".

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top