Sport

pubblicato il 27 novembre 2008

Test MotoGP a Jerez: first day

Pedrosa domina la ultima due giorni di prove in Spagna

Test MotoGP a Jerez: first day
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 1
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 2
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 3
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 4
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 5
  • Test MotoGP a Jerez: first day - anteprima 6

Si è conclusa con tempi tutt'altro che significativi la prima giornata di test a Jerez per la MotoGP. Con Suzuki e Kawasaki in azione in Australia, gli altri team del circus mondiale hanno portato in pista alcune delle novità targate 2009: solo Yamaha a voluto aprire definitivamente le porte alla prossima stagione, svelando quella un prototipo di quella che sarà la M1 del prossimo anno.

Rossi, con il secondo tempo della giornata in 1'40"13 ha segnato addirittura il miglior tempo dichiarandosi estremamente contento del comportamento della nuova moto. Best lap, invece, per Dani Pedrosa (1'39"52) sceso in pista con il numero 3 mentre dietro a Valentino si sono posizionati rispettivamente Jorge Lorenzo e Colin Edwards, che hanno girato con il forcellone "corto" utilizzato da Valentino lo scorso anno per adattare la moto alle nuove coperture.

I due alfieri della Yamaha, infatti, lo scorso anno utilizzavano una M1 in specifiche leggermente diverse...in quanto le coperture Michelin richiedevano necessariamente un diverso setup del veicolo per andare in temperatura e lavorare al meglio.

Quinto tempo per Alex De Angelis, con una Honda privata del Team Gresini finalmente dotata delle valvole pneumatiche ed elettronica evoluta, mentre sesto è "il pianista" James Toseland, anch'esso alle prese con la novità delle gomme giapponesi.

Casey Stoner non è sceso in pista per motivazioni legate all'operazione subita recentemente, ma ha assistito Nicky Hayden alla sua seconda uscita con la Rossa. Per lui 69 giri e decimo tempo dietro a Dovizioso, settimo sulla Honda ufficiale, Toni Elias e un sorprendente Niccolò Canepa che con la Ducati "satellite" ha completato 50 giri stampando un 1'42"07.
Dietro all'americano della Ducati arrivano il debuttante Mika Kallio, il rientrante Sete Gibernau, Vittoriano Guareschi e Yuri Takahashi.

Oggi seconda ed ultima giornata di prove. Vi terremo aggiornati, stay tuned!

26/11/08 – 1st day TEST MotoGP Jerez

1. Dani Pedrosa (Honda) – 1’39"52
2. Valentino Rossi (Yamaha) – 1’40"13
3. Jorge Lorenzo (Yamaha) – 1’41"16
4. Colin Edwards (Yamaha) – 1’41"39
5. Alex De Angelis (Honda) – 1’41"46
6. James Toseland (Yamaha) – 1’41"53
7. Andrea Dovizioso (Honda) – 1’41"65
8. Toni Elias (Honda) – 1’41"67
9. Niccolò Canepa (Ducati) – 1’42"07
10. Nicky Hayden (Ducati) – 1’42"09
11. Mika Kallio (Ducati) – 1’42"83
12. Sete Gibernau (Ducati) – 1’42"94
13. Vittoriano Guareschi (Ducati) – 1’43"64
14. Yuki Takahashi (Honda) – 1’44"36

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top