dalla Home

Eventi

pubblicato il 1 ottobre 2018

eCooltra, a Roma lo scooter sharing raddoppia

eCooltra continua la sua espansione nella Capitale con un parco veicoli rinnovato, nuovi scooter presenti e nuove aree urbane di operatività

eCooltra, a Roma lo scooter sharing raddoppia

La splendida Arancera di San Sisto ha ospitato l’incontro tra eCooltra, l’azienda leader in Europa per lo scooter sharing elettrico, e l'amministrazione comunale romana, capitanata da Virginia Raggi. Un importante momento di condivisione verso i temi sempre più attuali della mobilità sostenibile.

Un legame solido

eCooltra opera a Roma da circa un anno e mezzo ed a Milano dall’inizio di quest’anno. Attenta alle esigente dei suoi clienti, costantemente in crescita, ha recentemente provveduto a sostituire il proprio parco veicoli con i nuovi Scooter Askoll eS2, totalmente made in Italy. Un mezzo adatto commuting urbano che promette anche sulle acciaccate strade della Capitale maggior comfort e sicurezza grazie alle ruote alte ed alle sospensioni di maggior escursione. Incrementata l’autonomia, fino a 70 Km.

Numeri in crescita

Buone notizie anche sui fronti delle unità circolanti, che arriveranno a quota 400 entro la fine del mese (stesso incremento previsto anche a Milano), e su quello delle zone urbane di operatività, che oggi includono anche Monteverde, Corso Francia, Ponte Milvio, Talenti, Batteria Nomentana e Tiburtina. Il costo rimane invariato, pari a 0,24 euro/min. Migliorata anche la app, che risulta più intuitiva e veloce nell’utilizzo.

L’evento

La presenza della sindaca Raggi è stata occasione importante per confermare l’interesse del Comune verso le tematiche della mobilità sostenibile, a due e quattro ruote “Abbiamo varato il regolamento dell’elettrico che porterà 700 colonnine per la ricarica dal centro alla periferia”, mentre rivolgendosi ad Oriol Marimon, CEO di eCooltra, ha voluto esprimere la speranza di veder già nei prossimi mesi un importante incremento della flotta su Roma per ampliare in modo tangibile nel breve termine l’offerta di mobilità alternativa, sempre più utilizzata anche come complemento al trasporto pubblico.

Autore: Duccio Rasoini

Tag: Eventi , emissioni zero , moto elettriche


Top