Attualità e Mercato

pubblicato il 25 novembre 2008

Piaggio in cassa integrazione a Pontedera

Quindici giorni di stop tra dicembre e gennaio

Piaggio in cassa integrazione a Pontedera
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Piaggio - anteprima 1
  • Piaggio - anteprima 2
  • Piaggio - anteprima 3
  • Piaggio - anteprima 4
  • Piaggio - anteprima 5
  • Piaggio - anteprima 6

Un breve periodo di Cassa Integrazione, provvedimento che non ha di fatto nulla a che fare con la CIGS aperta a Mandello del Lario per la ristrutturazione straordinaria della Moto Guzzi, bussa alle porte degli stabilimenti del Gruppo Piaggio di Pontedera.

E' la prima volta da quando Roberto Colaninno ed il Gruppo IMMSI hanno preso il controllo del Gruppo Piaggio che la Cassa Integrazione viene richiesta per gli operai della "sede centrale". Secondo i sindacati la causa di questo difficile provvedimento è da ricercare nella flessione di vendite subita dai prodotti del Gruppo negli ultimi mesi, figlia di una situazione economica che non si può certamente definire rosea su scala mondiale.

Ad essere coinvolti, nei primi sette giorni di dicembre, saranno "solamente" gli operai delle "meccaniche", circa 600, mentre in un secondo momento l'intervento sarà più corposo interessando tutti gli stabilimenti in cui vengono realizzati Vespa e gran parte dei veicoli del Gruppo: è previsto, infatti, che per i lavoratori di Pontedera i cancelli tornino ad aprirsi a partire dal 12 gennaio 2009 anzichè da 7 gennaio come inizialmente previsto, ritardando di qualche giorno il rientro dalle ferie invernali.

Come dicevamo all'inizio, questa situazione non ha nulla in comune con la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria avviata in Moto Guzzi. I lavori di manutenzione ed ammodernamento delle strutture aziendali, per cui sono stati stanziati 12.5 milioni di euro in 5 step, partiranno proprio in questi giorni costringendo i dipendenti dell'Aquila ad uno stop di circa due mesi. Il rientro in azienda è per tutti previsto entro la fine di gennaio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top