dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 settembre 2018

Harley-Davidson vs Trump: i servizi segreti beffano il presidente

La Casa Bianca ha scelto i cruiser di Milwaukee nonostante l’invito di Trump al boicottaggio

Harley-Davidson vs Trump: i servizi segreti beffano il presidente

Nuovo capitolo della diatriba tra il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e Harley-Davidson. Dopo l’introduzione dei dazi su alluminio e acciaio provenienti da Europa e Cina, con conseguente decisione da parte della Motor Company di attrezzarsi per aprire una sede europea per aggirare i contro-dazi UE, questa volta è il Secret Service, il servizio di sicurezza presidenziale a beffare Trump, scegliendo di acquistare Harley-Davidson nonostante le ultime vicissitudini.

Ammutinamento amministrativo

Il rinnovo del parco moto infatti partirà a fine settembre, e sono già pubblici i documenti con gli ordini d’acquisto dell’agenzia governativa verso la casa motociclistica del Wisconsin. Il Secret Service ha giustificato la scelta di Harley-Davidson spiegando che gli agenti del corpo di sicurezza sono già addestrati alla guida sui modelli della gamma e che nel loro parco mezzi ci sono sidecar adattabili solo ai telai H-D. Qualsiasi altra scelta avrebbe presupposto una nuova formazione e uno spreco di migliaia di dollari pubblici. Chissà se questa spiegazione sarà bastata a placare l’ira di Trump, contraddetto dal suo stesso staff.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , cruiser , curiosità , personaggi famosi


Top