dalla Home

Eventi

pubblicato il 11 settembre 2018

HAT Sanremo-Sestriere 2018: una festa per i 10 anni

Un weekend di anteprime, divertimento e sole ha caratterizzato il viaggio-avventura tra Liguria e Piemonte

HAT Sanremo-Sestriere 2018: una festa per i 10 anni
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018	   - anteprima 1
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018 - anteprima 2
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018 - anteprima 3
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018 - anteprima 4
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018 - anteprima 5
  • HardAlpitour Sanremo-Sestriere 2018 - anteprima 6

Il bel tempo ha baciato la decima Hard AlpiTour Sanremo-Sestriere, e ha contribuito a rendere memorabile l’edizione 2018 della manifestazione motociclistica dedicata all’adventouring. Vecchie glorie della Parigi-Dakar, campioni di oggi e anche l’esordio europeo di una delle enduro più attese del 2019 hanno contrassegnato il weekend dei quasi 500 motociclisti che hanno attraverso una fetta di Nord Italia sullo sterrato.

L’ospite più atteso

Prima dei blocchi di partenza c’è stato spazio per una parentesi di galà, che ha visto la presentazione della nuova Yamaha Ténéré 700 World Raid Edition al Casinò di Sanremo. La attesissima enduro, che proprio dalla HAT ha iniziato la sua terza tappa del Yamaha World Raid, ha partecipato alla Sanremo-Sestriere guidata da Alessandro Botturi, che ha affrontato la versione Classic del percorso insieme a David Frétigné, al "nostro" Manuel Lucchese, entrambi esperti piloti dakariani, e Ottavio Missoni, imprenditore di mota e pilota amateur.

Off-road senza barriere

Tra le strade sterrate del percorso hanno detto la loro campioni del calibro di Aldo Winkler, Renato Zocchi e Bruno Birbes ma anche rider forse meno noti ma altrettanto validi, come Nicola Dutto, che  ha deciso di abbattere le barriere architettoniche della sua paraplegia macinando km e vittorie nei rally di tutto il mondo, e che presto partirà per la Dakar 2019. Con lui anche Amy Harburg, 42 motociclista australiana, che ha percorso già 20.000 km in solitaria partendo da Vladivostok, in Russia e facendo tappa a Sanremo per la Hat, che segnerà solo una parte del suo viaggio. Tante storie racchiuse in un weekend di divertimento che possiamo rivivere attraverso la nostra gallery fotografica.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , turismo , fuoristrada , viaggi , rally


Top