dalla Home

Speciale

EICMA 2018

dal 08/11 al 11/11

Curiosità

pubblicato il 6 settembre 2018

Bonneville, la moto alimentata a vodka fa il record

Anche se per pochi giorni, la Yamaha XS 650 della distilleria Montgomery è entrata nella storia

Bonneville, la moto alimentata a vodka fa il record

Dal Montana a Bonneville, Utah, per entrare nella storia. Questa sarà stata l’idea che ha spinto Ryan Montgomery, proprietario dell’omonima distilleria di Missoula a costruirsi una moto alimentata con gli scarti della sua stessa azienda

Saggezza improvvisa

E’ questo il nome che Ryan ha dato alla sua moto, restaurata in sei mesi dopo essere stata ritrovata in un campo abbandonato e convertita “a vodka”. La decisione di partecipare alla Speed Week di Bonneville è iniziata lo scorso anno, come confessa lo stesso Ryan, con l’idea di restaurare la Yamaha XS 650 e alimentarla con un materiale alternativo, per entrare nella specifica categoria di competizione dell’associazione che organizza la competione nel lago salato americano. Gli scarti della distilleria sono stati una naturale conseguenza del lavorare a pochi passi dalla distilleria. “Normalmente lo buttiamo - ha commentato Ryan Montgomery - ma abbiamo avuto l’intuizione di provare ad alimentare la moto con gli scarti della distilleria e il resto è venuto da sè”. Una volta a Bonneville Sudden Wisdom è riuscita a toccare le 113 miglia orarie, oltre 180 km/h, stabilendo temporaneamente il record di velocità della categoria. Poco importa se appena tre giorni dopo una Honda CB750 abbia strappato il primato a Ryan e la sua Yamaha, a Ryan basta poter dire di aver spinto la sua moto alcolica sulle sponde del lago salato più famoso del mondo.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità


Top