Novità

pubblicato il 17 novembre 2008

Moto Guzzi Griso SE

Special Edition per l'affascinante roadster

Moto Guzzi Griso SE
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 1
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 2
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 3
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 4
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 5
  • Moto Guzzi Griso SE - anteprima 6

Riconoscibile dalla raffinata livrea "Tenni", la nuova Moto Guzzi Griso SE è la prima Special Edition di una moto che per prima ha saputo riavvicinare il marchio dell'Aquila al pubblico più giovane.
Le linee moderne, inconfondibili, unite alla classica architetura del bicilindrico Moto Guzzi, si vestono dunque di una particolare gradazione di verde satinato, pensata dal centro stile di Mandello per valorizzare i volumi ed esaltare le inedite rifiniture: assolutamente nuovi per l'universo Griso, che ora si compone di tre modelli, la sella rivestita di cuoio con cuciture a vista, le eleganti ruote Ber con raggi Alpina ed i pneumatici Pirelli Scorpion, dall'aspetto "multistradistico". Tra le novità si fanno segnalare anche i fregi di colore coordinato con le sigle identificative Griso.

Spinta dal bicilindrico trasversale a V di 90° della serie "Quattrovalvole", Moto Guzzi Griso SE assicura prestazioni di elevato livello grazie alla bellezza di 110 CV a 7.500 giri: un potenziale che, come nel modello di pari cilindrata in allestimento standard, è tenuto a bada da un telaio a doppio trave superiore in acciaio, il quale prevede funzione portante anche per il propulsore.
Le quote ciclistiche, lo dice anche ad occhio nudo la quota di passo (1.544 mm), sono state definite favorendo la stabilità, con un canotto di sterzo inclinato di 26° per un’avancorsa di 108 mm: tuttavia, grazie alla disposizione trasversale dei cilindri ed il posizionamento del motore stesso, le Griso non hanno mai fatto muovere grandi critiche in termini di maneggevolezza, e la nuova "8V SE" non dovrebbe difettare in tal senso.

In termini di ciclistica Griso 8V SE propone lo stesso avantreno con piastre dal ridotto off set degli altri modelli. Non mancano la forcelle con steli da 43 mm, regolabile sia nel precarico che nella risposta idraulica in compressione e ritorno, e l'impianto frenante Brembo radiale P4/34, che agisce su dischi flottanti da 320 mm di diametro.
Al posteriore i cinematismi della sospensione monobraccio ad azione progressiva (all'interno del quale è racchiuso il cardano CA.R.C.) sono mossi da un’unità Sachs, anch’esso dotato dei tre classici registri.

La nuova Moto Guzzi Griso SE arriverà in concessionaria nei primi mesi del 2009.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top