dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 agosto 2018

Lego, che passione (a due ruote)!

I mattoncini danesi sono un ottimo modo per riprodurre moto in scala

Lego, che passione (a due ruote)!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini - anteprima 1
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini	   - anteprima 2
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini	   - anteprima 3
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini	   - anteprima 4
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini	  	   - anteprima 5
  • Lego, le moto realizzate in mattoncini - anteprima 6

Non solo il gioco preferito da generazioni di bambini, ma un vero e proprio hobby per adulti che non hanno mai detto “addio” al cesto colmo di costruzioni: gli amanti delle Lego non conoscono limiti d’età, e spesso coniugano la loro passione per i mattoncini ad altre che hanno fatto proprie durante la crescita. 

Un mondo in miniatura 

Trenini, ville liberty, camion e auto d’epoca, riprodotte nei minimi dettagli sono delle piccole opere d’arte che tutti, armati di pazienza e di migliaia di “bricks” possono realizzare, e tra questi capolavori non mancano le moto. Se infatti Lego ha omaggiato la BMW R1200 GS con un modellino ufficiale dedicato, ci sono tanti talenti delle costruzioni che riproducono moto iconiche del presente e del passato. Alcuni, come la  BMW R60/2 di Maxime Cheng, ha partecipato al concorso ufficiale Lego Ideas, ideato proprio dall’azienda scandinava per portare in produzione le migliori “proposte” arrivate dagli appassionati, altri vengono realizzati e immortalati per pura passione e voglia di condivisione tra Lego-maniacs. Nella gallery alcuni dei modellini che hanno avuto più successo sul web, diventando virali in poco tempo.

 

Foto: Maxime Cheng, Bricksonwheels

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , varie


Top