Novità

pubblicato il 12 novembre 2008

Moto Guzzi Stelvio TT

Allestimento "avventura" anche per l'Aquila!

Moto Guzzi Stelvio TT
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 1
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 2
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 3
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 4
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 5
  • Moto Guzzi Stelvio TT - anteprima 6

Sulla scia della BMW R 1200 GS Adventure la nuova Moto Guzzi Stelvio 1200 4V TT è stata progettata e sviluppata per evolvere verso il turismo a 360° il modello dalla quale derivano, offrendo più versatilità ed una miglior capacità di affrontare percorsi al di fuori del "semplice" nastro d'asfalto.

Disponibili anche come optional anche per chi già possiede una Stelvio, la maxi-enduro di Stelvio TT arriverà in concessionaria impreziosita da nuovi paracoppa, paramotore, protezione cilindri, protezione trasmissione finale CA.R.C., paramani integrali, fari supplementari e, per coloro che desiderano conquistare qualsiasi strada e vetta, un kit aggiuntivo di pneumatici tassellati con il posteriore nella misura di 150/70 R17 montato su specifica ruota da 4,25 pollici. Non manca, ovviamente, un set di borse laterali in alluminio, appositamente studiate per le caratteristiche della Stelvio.

Quella di Moto Guzzi Stelvio 1200 4V TT è dunque una vocazione multipurpose, per l'occasione sottolineata anche dalla nuova livrea bicolore su base magnesio, che si aggiunge ai tre colori base della Stelvio, rosso corsa, nero Guzzi e bianco perlato. Stile personale, ruote in alluminio a raggi ed il fascino immortale del motore a V trasversale, dominano la scena senza dimenticare chi poi la Stelvio la guiderà: grande protezione aerodonamica ed elementi di sicurezza come il doppio faro anteriore si abbinano a pratici vani portaoggetti integrati nella carenatura superiore o ad elementi di confort come sella e cupolino regolabili nella posizione.

Il "Quattrovalvole" Moto Guzzi, ovviamente strutturato sulla classica architettura a V90°, è un monoalbero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, 1200 cc, capace di erogare 105 CV a 7.500 giri/min, con una coppia massima 11 Kgm a 6400 giri/min.
Così come il motore anche il telaio è lo stesso della Stelvio standard: doppia trave superiore, in acciaio ad alta resistenza, vanta sei punti di "unione" al propulsore il quale viene utilizzato come elemento stressato della struttura. Per quanto riguarda le sospensioni, davanti lavora una forcella Marzocchi da 50 mm mentre dietro dietro il "guscio" del cardano CARC, che svolge anche il ruolo di mono-braccio, è controllato da un mono Boge regolabile.
L'impianto frenante, con ABS disinseribile opzionale, prevede due dischi da 320 mm controllati da pinze ad attacco radiale davanti e un singolo disco da 282 con pinza a due pistoncini al posteriore.

La Stelvio TT arriverà all'inizio del prossimo anno ad un prezzo che dovrebbe differenziarsi da quello di Stelvio standard di circa un migliaio di euro: 14.500 euro circa.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top