dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 22 agosto 2018

Roma: si schianta contro un muro senza patente e su scooter rubato

La vittima, un senegalese, viaggiava senza documenti su un mezzo rubato

Roma: si schianta contro un muro senza patente e su scooter rubato

A Roma, nella notte tra sabato 18 e domenica 19, un senegalese, in sella a uno scooter rubato un mese prima, si è schiantato contro un muro ed è morto. L’uomo, di 27 anni, N.M.S., sposato con una donna italiana e padre di tre bambini, guidava uno Yamaha rubato. Il cui proprietario aveva fatto regolare denuncia di furto. Sui motivi, sono in corso indagini da parte degli agenti sezione Infortunistica della polizia municipale, diretti dal maggiore Giorgio Mancinelli, i quali si sono occupati dei rilievi e quindi di fare chiarezza sulla dinamica. 

Privo di patente italiana

Il senegalese, che in passato aveva avuto qualche guaio con la giustizia, non era titolare di una patente di guida italiana. Quando è stato soccorso, non aveva addosso documenti. L’incidente ripropone il problema delle “mine vaganti”: parliamo dei veicoli condotti da chi non ha la patente, viaggia senza documenti, magari su un veicolo privo di assicurazione obbligatoria e senza revisione periodica imposta dallo Stato. In Italia ci sono pochissimi controlli in questo senso. Può darsi che lo stesso scooter sia sfilato a tutta velocità davanti a qualche autovelox: era un mezzo rubato, quindi la multa non sarebbe stata di certo appioppata al conducente. Sarebbe piuttosto stato necessario fermarlo, lui come tanti altri guidatori, per capire se era in regola con patente, documenti e assicurazione.

Non è un reato

Ricordiamo anche che dal 6 febbraio 2016 la guida senza patente non è più un reato: da allora, condurre un mezzo senza aver conseguito la patente, oppure con la patente revocata, è solo un illecito. Il guidatore evita il processo penale, subisce il doppio dell’ammenda prevista in precedenza (ora 5.000 euro) e il fermo amministrativo dell’auto per 3 mesi. Il reato c’è solo in caso di recidiva nel biennio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , codice della strada , incidenti , patente


Top