dalla Home

Sport

pubblicato il 31 luglio 2018

MV Agusta, ecco il prototipo della Moto2

Arriva la prima versione del prototipo che correrà con motore Triumph dal 2019

MV Agusta, ecco il prototipo della Moto2
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 1
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 2
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 3
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 4
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 5
  • Mv Agusta F2, il prototipo della Moto2 - anteprima 6

Si chiama F2 la Mv Agusta che dopo quasi mezzo secolo tornerà a calcare i cordoli di un GP Mondiale. Un nome che omaggia le sorelle varesine, storicamente accostate alla lettera F, e la classe in cui il prototipo gareggerà, la Moto2. L’esordio assoluto per la moto del Forward Racing Team è previsto a Brno, in una sessione in pista che seguirà il GP della Repubblica Ceca.

La moto

Il motore parlerà inglese, e questo è risaputo: sarà infatti Triumph a sviluppare il propulsore che equipaggerà tutte le moto del campionato cadetto. Un tricilindrico derivato da quello della Street Triple, da 765 cc. Il telaio a traliccio in tubi d’acciaio terrà saldo il propulsore appena sotto il serbatoio da 24 litri. Cerchi OZ in magnesio da 17”, forcellone in alluminio e sospensioni Ohlins impreziosiscono una moto che, con il pilota in sella, arriva ad appena 217 kg di peso.

Un ritorno importante

Nonostante mancasse da 42 anni in un campionato Mondiale, il logo di MV Agusta in pista riporta alla mente le vittorie degli anni ‘60 e ‘70, epoca in cui la casa di proprietà del Conte Agusta inanellava successi: 37 Mondiali Costruttori, 38 Mondiali Piloti, 275 Gran Premi vinti e 46 titoli italiani portati a casa. Dita incrociate allora, per vedere un'altra era di trionfi marchiati MV Agusta.

Autore: Redazione

Tag: Sport , concept , moto2


Top