dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 18 luglio 2018

Suzuki, arriva la RM-Z250 2019

Il quarto di litro da cross di Hamamatsu torna per ispirare sia gli spiriti da competizione che gli amatori dell’uscita off-road

Suzuki, arriva la RM-Z250 2019
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 1
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 2
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 3
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 4
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 5
  • Suzuki RM-Z250 2019 - anteprima 6

Suzuki ha rilasciato le prime foto ufficiali della nuova RM-Z250 2019, che ricorda nelle linee la sorella più grande, RM-Z450, da cui riprende il parafango a becco e il profilo deciso. Per questa edizione 2019 gli ingegneri di Hamamatsu hanno puntato tutto su tre aspetti: Run, Turn, Stop. Ovvero: partenza, comportamento in curva e frenata.

Nuove sensazioni

Tante le novità sulla moto, tutte pensate per alzare l’asticella del segmento da parte dei tecnici Suzuki. La nuova RM-Z250 ha un nuovo telaio in alluminio e un nuovo forcellone a sezione variabile. Modifiche che hanno richiesto una nuova messa a punto, valorizzata dalle cartucce della forcella anteriore, e una ciclistica più rigida arricchita da nuovi pneumatici. Miglioramenti nella guidabilità che passano anche per un impianto frenante rivisto, con il disco anteriore e le pastiglie maggiorate. Plastiche e sovrastrutture sono derivate dalla RM-Z450, mentre il manubrio Renthal Fatbar in alluminio aumenta il feeling con la moto e permette un controllo totale del mezzo.

Ready to race

Importanti novità riguardano anche il motore: il monocilindrico vanta un aggiornamento dell’aspirazione e dell’impianto di scarico, rivisto nel silenziatore. Dettagli che rendono la moto più scattante e pronta ai cambi di velocità, offrono una coppia più elevata e una maggiore potenza. Anche un pizzico di tecnologia fa capolino: il Suzuki Holeshot Assist Control è infatti il sistema che permette di sfruttare al massimo l’erogazione progressiva e lineare della moto senza perdere grip e potenza alla partenza. Ancora la RM-Z250 non è entrata in produzione, ma da Suzuki assicurano che le prime consegne avverranno all’inizio del prossimo anno.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top