dalla Home

Eventi

pubblicato il 13 luglio 2018

Goodwood: le moto da non perdere

Il Festival of Speed non è solo auto, anzi. Ecco una lista di moto protagoniste dell’edizione 2018

Goodwood: le moto da non perdere
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 1
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 2
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 3
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 4
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 5
  • Goodwood: le moto da non perdere - anteprima 6

È tornato il Goodwood Festival of Speed, e con lui, nel giardino dei motori Made in Britain fanno capolino meraviglie della meccanica a due e quattro ruote. Le auto la fanno da protagonista nella rassegna e nell’Hill Climb, classico evento del Festival of Speed, ma ci saranno anche le moto nel circuito, e nei paddock di Goodwood. Ne abbiamo scelte alcune degne di nota.

MV Agusta 500

La mitica moto di Giacomo Agostini, eletta come la moto con il miglior sound di sempre, scenderà in pista nel weekend di Goodwood. Una delle sei repliche della Mv Agusta 500 GP infatti è stata acquistata ad un’asta per 210.000 sterline, e il proprietario ha deciso che sarebbe stata una buona idea farla incontrare di nuovo con la sua metà: Ago appunto, che è atteso all’evento.

Triumph Moto2

Come già preannunciato, il motore che l’anno prossimo spingerà i bolidi della Moto2 si farà sentire anche a Goodwood. Triumph porterà due prototipi, per affidarli alle cure di due campioni: Carl Fogarty, 4 volte campione del mondo e Gary Johnson, due volte trionfatore del TT.

Britten V1000

Il nome ai più suona sconosciuto, e a ragione, perché esistono solo 10 esemplari di queste supersportive. Costruite a mano, equipaggiate con un V-Twin da 999 cc e capaci di raggiungere i 300 km/h, le moto realizzate negli anni ‘90 da John Britten e i suoi amici in Nuova Zelanda hanno già macinato record e meritano un posto di diritto tra le bellezze di Goodwood.

Tait Triple 750

È il pezzo pregiato della collezione di Sammy Miller, che ogni volta che può porta il suo expo a Goodwood. La Tail Triple 750 è un prototipo unico di una moto con motore tricilindrico a due tempi, nato dalla creatività di Bob Tait e mai andato in produzione.

Norton SG7

Sarebbe dovuta essere protagonista del TT di Mann, ma il suo pilota, il leggendario John McGuinness, non riuscì a salire in sella per un infortunio. A Goodwood però ci sarà spazio anche per lei, la Norton SG7 argentata!

BMW S1000RR

Chi al TT c’è stato ed ha anche trionfato è Peter Hickman, che torna in sella alla sua BMW per il Goodwood Festival of Speed. Un capolavoro di ingegneria sportiva che ha portato Hickman ad essere il pilota di corse su strada più veloce di sempre, con i suoi 218 km/h raggiunti nell’ultima edizione del IOMTT.

KTM 450 Rally Replica

Dai cordoli al deserto. A Goodwood ci sarà anche la vincitrice di categoria della Parigi-Dakar 2017 con il suo fedele pilota, Sam Sunderland. Reduce da un incidente nell’ultima edizione del rally, il pilota torna al Festival of Speed per mostrare cosa significhi preparare una moto per l’inferno dakariano.

Autore: Luca Sabatini

Tag: Eventi , curiosità , concept , vintage


Top