dalla Home

Eventi

pubblicato il 3 luglio 2018

Yamaha Ténéré 700, la World Raid Experience fa tappa in Italia

La maxi-enduro parteciperà alla HAT Sanremo-Sestriere con un ambasciatore speciale

Yamaha Ténéré 700, la World Raid Experience fa tappa in Italia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 1
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 2
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 3
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 4
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 5
  • Yamaha Ténéré 700 World Raid, in Italia a settembre - anteprima 6

Si avvicina la data dell’Hardalpitour HAT Sanremo-Sestriere, che per il decimo anno permetterà agli iscritti all’evento di vivere le emozioni dell’off-road in uno degli angoli più affascinanti d’Italia, partendo dal litorale di Sanremo per arrivare alle vette del Sestriere. Tre le modalità di percorso: Classic, con un tracciato da 580 km, Discovery, che arriverà alla meta in 420 km, e Extreme, che vanta un percorso di 850 km e, per quest’anno, un ospite d’eccezione: la Yamaha Ténéré 700 World Raid, il concept che anticipa l’uscita, ormai prossima, della maxi-enduro leggendaria firmata Yamaha.

La moto

Quando si legge “Ténéré” sul profilo di una moto le aspettative sono sempre altissime, e la regola vale anche per questo concept. Gli ingegneri Yamaha hanno racchiuso nella Ténéré 700 World Raid quanto di più innovativo può essere prestato a una moto che ha nel DNA l’esplorazione. Il motore CP2 da 698 cc rende la moto potente ma allo stesso tempo abbastanza snella da poter affrontare qualsiasi tipo di fuoristrada, il serbatoio è capiente e disegnato con un profilo basso, per lasciare al pilota gradi spazi di movimento e abbattere il più possibile il movimento di masse sospese. Il telaio in acciaio e gli inserti in fibra di carbonio contribuiscono all’opera di alleggerimento della maxi-enduro e aumentano la guidabilità. Anche l’altezza da terra è stata pensata per rendere la Ténéré a portata di tutti, con una seduta più bassa rispetto al concept T7, prima versione della moto. Anche l’area della consolle è stata ideata per soddisfare tutte le esigenze di esplorazione, con una strumentazione semplice e lineare, che lascia grande spazio all’inserimento di navigatori, telefoni satellitari e altri strumenti.

World Raid Experience

È il giro del mondo che la casa dei tre diapason ha organizzato per il lancio della Ténéré, e che ha già fatto tappa in Australia, e che passerà in Africa e Sud America prima di arrivare in Europa, dove percorrerà 1850 km, tra Regno Unito, Francia, Svizzera e Italia. Durante la HAT tra Sanremo e il Sestriere in sella alla Yamaha Ténéré 700 World Raid salirà il dakariano Alessandro Botturi, prima di passare il testimone Nick Senders, Cristobal Guerrero e David Fretigne.

Yamaha Ténéré 700 World Raid, la tappa australiana

Autore: Luca Sabatini

Tag: Eventi , enduro , concept , dakar , rally


Top