Attualità e Mercato

pubblicato il 27 ottobre 2008

Mini-sito Honda CBR

Storia, video ed un divertente tool di personalizzazione grafica...

Mini-sito Honda CBR
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 1
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 2
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 3
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 4
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 5
  • Mini-sito Honda CBR - anteprima 6

Honda USA ha lanciato da alcune settimane un piacevole mini-sito dedicato alle supersportive di casa: la CBR 600 RR e la CBR 1000 RR Fireblade. Si tratta di un portale decisamente interessante sotto il profilo contenutistico, perchè oltre alle foto ed ai video dei modelli è possibile ripercorrere step by step (curiosamente manca solo la gamma 2009) la storia della più popolare famiglia di moto sportive al mondo, nel corso degli anni declinata in una moltitudine di modelli.

Disponibile nella sola lingua inglese cbr.honda.com propone anche una divertente area interattiva dove è possibile personalizzare a proprio piacimento la veste grafica delle CBR. Le modifiche riguardano qualsiasi dettaglio grafico, ma anche alcuni accessori...come i cerchi in lega che possono essere selezionati tra alcune tipologie differenti.

Non sappiamo se Honda prenderà o meno ispirazione dai propri clienti per le grafiche del futuro, anche se sarebbe assurdo non "ascoltarli", ma lo strumento è indubbiamente "simpatico" e per certi versi utile anche a chi è in procinto di ricarrozzare la propria CBR: il risultato del proprio lavoro è infatti valutabile in formato tridimensionale e confrontabile con quello di altri designer, che hanno già lavorato in precedenza "sul pezzo".

La perfetta evoluzione di questo progetto potrebbe essere la possibilità di trasformare le proprie grafiche in realtà, commissionando magari l'esecuzione del progetto ad un fornitore specializzato o ad Honda stessa. Qualcosa ci dice che sarebbero in molti ad utilizzare un servizio di questo genere, ma forse i tempi sono ancora troppo acerbi per una interazione così spinta tra un'azienda motociclistica e l'utente finale. Potrebbe essere un'idea per le prossime "generazioni? Chissà...

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top