Novità

pubblicato il 3 novembre 2008

BMW G 450 X

Idee coraggiose per una grande rivoluzione

BMW G 450 X
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW G 450 X - anteprima 1
  • BMW G 450 X - anteprima 2
  • BMW G 450 X - anteprima 3
  • BMW G 450 X - anteprima 4
  • BMW G 450 X - anteprima 5
  • BMW G 450 X - anteprima 6

In BMW, ma è chiaro da alcuni decenni, devono avere una certa ammirazione per tutto quello che è terra, ghiaia, fango e percorsi impossibili: sintesi perfetta ne è la parola anglosassone "adventure", dalla quale ha preso ispirazione una gamma di modelli studiati per dare il meglio nell’enduro.

Declinazione più estrema di questi concetti è certamente la recente BMW G 450 X, messa a punto dai tecnici bavaresi con l’obiettivo di rappresentare un’alternativa vincente a KTM, Aprilia, TM, Husaberg, Husqvarna e giapponesi varie nel difficile universo delle competizioni del Mondiale Enduro.

Il concetto alla base del progetto BMW G 450 X è stato indubbiamente quello di realizzare una moto veloce ma allo stesso tempo prevedibile ed il più facile possibile da guidare. I tecnici di Monaco hanno dunque lavorato per concentrare le masse il più vicino possibile all’asse di rotazione, introducendo un inedito forcellone posteriore il cui fulcro è coassiale a quello del perno del pignone.
Una soluzione rivoluzionaria, che ha permesso arretrare e ruotare in avanti il propulsore, allungare il braccio di leva del forcellone ed annullare i negativi effetti del classico tiro catena…a tutto vantaggio della trazione e delle reazioni della sospensione posteriore nei passaggi più estremi.

La prima cosa che balza all’occhio del nuovo monocilindrico targato BMW, è senza ombra di dubbio la compattezza: piccolo ma di sostanza, il motore da 449 cc, 4 valvole, da 50 CV, sfrutta soluzioni tecniche derivate dalla nientemeno che dalla serie K in termini di distribuzione ed elementi appositamente studiati per essere leggeri e compatti, come la frizione montata direttamente sull'albero motore, che non richiede la demoltiplicazione tipica delle frizioni tradizionali a tutto vantaggio delle dimensioni.
Grazie poi alle dimensioni contenute del motore ed il suo alloggiamento particolarmente inclinato in avanti, l'airbox si ritrova in una posizione fluidodinamica molto vantaggiosa proprio sopra il motore e davanti alla sella.

BMW G 450 X non tradisce le aspettative nemmeno in termini di telaio, proponendo una soluzione in tubi d’acciaio, saldati con inserti forgiati in corrispondenza dei nodi, dal peso contenuto in soli soli 8.6 kg.
In tema di sospensioni BMW questa volta ha badato al sodo: a gestire l’oscillazione del forcellone ci pensa un ammortizzatore Ohlins, in grado di assicurare un'escursione di 320 mm, mentre davanti la forcella Marzocchi da 45 mm assicura una corsa di 300 mm.

BMW G 450 X è in vendita presso la rete delle Concessionarie BMW Motorrad dal 20 settembre. Il prezzo è di 8.890 euro chiavi in mano.

BMW G 450 X

La casa dell'Elica punta sempre più al fuoristrada più puro

Autore: Matteo Sanavio

Tag: Novità , cross , eicma 2008


Top