dalla Home

Novità

pubblicato il 11 giugno 2018

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS, la touring “smart”

Inizia dal modello crossover la rivoluzione alla guida della casa varesina, che punta tutto sulla frizione automatica

MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS, la touring “smart”
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 1
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 2
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 3
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 4
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 5
  • MV Agusta Turismo Veloce 800 Lusso SCS - anteprima 6

Torna con una tecnologia tutta nuova la turistica di MV Agusta. Se infatti il tricilindrico da 800 cc con albero motore contro-rotante è rimasto fedele alle sue prestazioni, con 110 CV a 10.500 giri/min e 80 Nm a 7.100 giri/min, cambiano le possibilità di guida che la Turismo Veloce offre, grazie principalmente al sistema SCS, sigla che sta per Smart Clutch System.

Per il piacere della guida

Con queste parole MV Agusta ha introdotto Smart Clutch System, sviluppata in collaborazione con Rekluse, azienda che già da anni ha fatto delle frizioni semi-automatiche il suo punto forza. La Turismo Veloce infatti introduce un concetto nuovo nelle moto di serie: SCS lascia al motociclista la possibilità di scegliere se azionare personalmente la leva frizione, comunque presente sul manubrio, o se concentrarsi sulla guida e lasciare che l’innovativo sistema lo faccia per lui, il tutto senza dover scegliere prima di partire: SCS infatti può lavorare parallelamente al sistema di cambiata tradizionale. Il cambio drastico di meccanica per l’innesto dei rapporti non appesantisce la touring varesina: la nuova frizione ha infatti lo stesso peso della precedente, e il lavoro di contrasto delle masse sui dischi in alluminio può essere ammirato grazie al coperchio trasparente introdotto sulla Lusso SCS.

Elettronica per le emozioni

Se lo Smart Clutch System è stato ideato e sviluppato per lasciare al motociclista la possibilità di concentrarsi su traiettorie e piacere di guida, il nuovo pacchetto elettronico completa il pacchetto di servizi per aumentare il comfort in sella e le prestazioni. Insieme al già collaudato Ride By Wire e allo Smart Clutch System, sul computer di bordo si ha la possibilità di scegliere tra tre mappature del motore preimpostate e di crearne una da zero, per soddisfare le proprie esigenze, scegliendo il livello di precisione di accelerazione, la soglia del limitatore di giri, la sensibilità del comando del gas e del freno motore. Il controllo di trazione a 8 livelli è stato migliorato per interagire con lo Smart Clutch System e con il sistema di cambiata assistita EAS 2.0. Un aumento di dotazione elettronica che, a detta di MV Agusta, porta le prestazioni della Turismo Veloce al pari di una sportiva: l’azienda varesina assicura che con SCS la touring sullo 0-100 km/h riesce a fermare il cronometro sulle stesse lancette di una Superbike Replica.

Sicurezza e stabilità

Con lo Smart Clutch System non si può lasciare la marcia innestata a moto ferma, e per evitare sgradevoli e imprevedibili movimenti del veicolo una volta posizionato il cavalletto gli ingegneri MV Agusta hanno introdotto un freno di stazionamento, posto sul lato destro della moto al di sopra del freno posteriore. Ma la sicurezza in sella è migliorata anche da SCS, infatti la frizione automatica permette una maggiore fluidità nel traffico cittadino, e una risposta più precisa e morbida anche a bassissime velocità, evitando così una serie di situazioni di rischio classiche nell’uso dei crossover tradizionali. Come per la Turismo Veloce Lusso, già in catalogo, saranno due le varianti cromatiche della versione con SCS: Rosso Fuoco/ Grigio Scuro o Bianco Perlato/ Grigio Scuro, entrambe le varianti con verniciatura opaca.

Autore: Luca Sabatini

Tag: Novità , tricilindriche , tecnologia , 800


Top