dalla Home

Eventi

pubblicato il 9 giugno 2018

Wildays: i numeri della seconda edizione

La festa di Varano de’ Melegari ha portato in pista piloti e visitatori da tutta Europa

Wildays: i numeri della seconda edizione

Si è conclusa domenica la seconda edizione di Wildays, l’evento organizzato dai ragazzi di Anvil Motociclette nell’autodromo Paletti di Varano de’Melegari, nel cuore della Motor Valley emiliana. In pista e sulle rive del fiume Ceno si sono raccolti piloti, customizzatori esemplici amanti delle special per osservare da vicino cafe racers e moto affini provenienti da tutta Europa.

La carica dei 500

Tanti sono stati i piloti delle varie specialità che si sono dati battaglia tra i cordoli del circuito o nei percorsi sterrati durante il weekend di Wildays. Dalle gare di accelerazione alle competizioni ad inseguimento, dal torneo di flat track, al GP dedicato alle bicilindriche, ogni segmento motociclistico ha trovato libero sfogo nelle 72 ore selvagge messe a punto dagli organizzatori. Tra loro anche i motociclisti del futuro, 70 bambini che hanno partecipato alla Junior Moto School. L’area camping ha ospitato oltre 200 tende, per un totale di partecipanti che ha superato le 7000 presenze.

L’expo

La seconda edizione della rassegna ha portato nel cuore dell’Emilia moto da tutta Europa. Sono arrivate a Varano oltre 30 officine dedicate al custom come la greca Motoculturel, la rumena Bandisca, gli spagnoli di Vintage Addiction e i tedeschi di Hookie Co., e a una selezione di moto scelte dai redattori del portale BikeExif, che le hanno selezionate tra i migliori custom shop del Vecchio Continente. Tante le case che hanno allestito i demo ride durante l’evento, tra cui Yamaha, SWM, Fantic Motor, Mash, Indian Motorcycle e Borile Motociclette.

(Foto: Raul Dominici)

Autore: Redazione

Tag: Eventi , special , raduni


Top