Novità

pubblicato il 17 ottobre 2008

Aprilia MXV 2009

Ora è di serie!

Aprilia MXV 2009
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 1
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 2
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 3
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 4
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 5
  • Aprilia MXV 2009 - anteprima 6

La nuova Aprilia MXV 450 2009 non è certamente nuova per gli appassionati di cross. Il Campionato Italiano ed alcune tappe del Mondiale Motocross l’hanno già vista correre, ma di lei sino ad oggi si erano visti solamente prototipi da corsa in mano a piloti ufficiali.

Della versione "pronto concessionaria" se ne parlava da anni, sin dal debutto di RXV, ma per numerosi motivi questo modello non aveva mai preso la via della serie.
Oggi le cose sono diverse, Aprilia ha creduto nella terza declinazione della sua off-road bicilindrica, che dopo i mondiali a raffica nel motard e le prime timide vittorie nell’enduro si pone come obiettivo quello di essere vincente anche nei tracciati da cross.

BIG BANG O SCREAMER?
Il propulsore, anima di ogni motocicletta al mondo, è di base lo stesso propulsore V2, raffreddato a liquido, con testate a quattro valvole SOHC visto sino ad oggi su SXV ed RXV. Cambiano, però, numerosi dettagli a partire dalla mappatura elettronica, per la quale è possibile scegliere tra due modalità: fasatura "Big Bang" - impostata di serie dalla Casa - e la fasatura a scoppi regolari nota come "Screamer".
La fasatura "Big Bang" ha nella guidabilità il suo punto di forza. Con questo sistema, durante un ciclo completo del motore, la sequenza degli scoppi è ravvicinata con l’effetto di mantenere l’ottimo livello di prestazioni tipico dei propulsori bicilindrici, garantendo una migliore guidabilità.
Cambiando la fasatura in "Screamer", attraverso un intervento al motore ed una successiva modifica della mappatura, durante un ciclo completo del motore gli scoppi tra i cilindri diventano regolari, compatibilmente con l’architettura del motore a V di 77°. La fasatura "Screamer" consente di massimizzare le prestazioni del motore rendendolo più idoneo al pilota esperto.

La gestione elettronica del motore è affidata ad un sistema Dell’Orto con corpi farfallati da 38 mm è gestita da una centralina programmabile che beneficia della possibilità di gestire due differenti mappature, attraverso un tasto posto sul manubrio. Una mappa "full power" da usarsi in condizioni di ottima aderenza ed una mappa "soft" per avere un'erogazione più dolce nelle condizioni difficili.

MATERIALI NOBILI
Ampio l’impiego di materiali nobili per la componentisica del V2: titanio per le valvole, alluminio silicio per il carter, magnesio per i coperchi. Un motore che si presenta poco più pesante dei monocilindrici a quattro tempi, davvero senza compromessi...almeno laddove il regolamento non lo prevede: lo scarico sottosella di MXV, anch'esso in titanio, silenzia la voce del V2 sino a contenerla entro i 94 dB, come richiesto dalla normativa FIM 2009.

La lubrificazione è a carter secco e il serbatoio dell’olio è ora integrato nel carter stesso, a tutto vantaggio della riduzione del peso. Sempre pensando al contenimento dei pesi MXV rinuncia anche all’avviamento elettrico, fiore all’occhiello delle bicilindriche di Noale ma un accessorio davvero in più in una moto da competizione come questa.

NUOVO TELAIO
Il telaio perimetrale ha quote specifiche per il cross ed è stato sviluppato di pari passo con il motore. La sua struttura è come al solito composta da una parte superiore in traliccio di tubi in acciaio fissato per interferenza a piastre laterali in alluminio stampato. Il motore, agendo come elemento stressato e contribuendo alla rigidità dell’insieme, è parte integrante della ciclistica.

Il forcellone, che riprende il nuovo stile impostato da RXV, è stato studiato per essere più leggero ed elastico possibile con bracci realizzati attraverso processo idroforming. Un leveraggio progressivo aziona il monoammortizzatore Sachs racing pluriregolabile, con doppia regolazione idraulica delle alte/basse velocità. Di ottimo livello anche la forcella, che è Marzocchi con steli rovesciati da 50 mm.

L’impianto elettrico è "minimale", privo di batteria (sistema batteryless) e completamente integrato nella scatola filtro. Motore e impianto elettrico costituiscono un unico blocco.
In termini di impianto frenante, la MXV propone pinze flottanti Nissin che frenano dischi Wave estremamente alleggeriti da 270 mm davanti anteriore e da 240 mm dietro.

LISTINO?
Aprilia MXV 450 sarà in vendita a fine ottobre al prezzo F.C. Iva inclusa di 9.200 Euro.

Autore: Redazione

Tag: Novità , bicilindriche , cross , intermot 2008 , fuoristrada


Listino Aprilia MXV 4.5 - model year 2012

MXV 4.5
Cilindrata
449.00 cm³
Potenza
n.d. / n.d.
Coppia
n.d.
Peso
n.d.
Altezza sella
996 mm
Prezzo
9.360,00 €
Vai al Listino »
Top