Attualità e Mercato

pubblicato il 14 ottobre 2008

Perchè MP3 LT si guida con la B

45 mm di carreggiata fanno la differenza!

Perchè MP3 LT si guida con la B
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 1
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 2
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 3
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 4
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 5
  • Perchè l\'MP3 si guida con la B? - anteprima 6

Quarantacinque millimetri, poco meno della larghezza di un pacchetto di sigarette, rappresentano un valore sufficiente per dare il via ad una nuova rivoluzione targata Piaggio MP3. Passando semplicemente da una carreggiata anteriore di 420 mm ad una di 465 mm ed introducendo un curioso freno posteriore a pedale, i tecnici Piaggio sono riusciti ad ottenere il cambio di omologazione da "motociclo" a "triciclo" per le versioni LT di MP3...che tradotto in soldoni significa guida senza patente A anche per cilindrate superiori alla classica 125.

Per capire come Piaggio sia riuscita in un'operazione che appare come il classico Uovo di Colombo, è sufficiente dare un'occhiata ad alcuni parametri di omologazione previsti dalle legislazioni europee. La definizione di motoveicolo, infatti, prevede una particolare suddivisione tra motociclo e triciclo sulla base del numero di ruote e della distanza che intercorre tra le stesse: i motocicli comprendono tutti i veicoli a due e tre ruote che abbiano una distanza tra le gemellate inferiore ai 460 mm, mentre la categoria tricicli "accetta" tutti i mezzi a tre ruote con caratteristiche di interasse tra le gemellate uguale o superiore alla misura di riferimento.

Un valore abbondantemente superato anche da Piaggio MP3 LT, che permetterà di bypassare quanto previsto dal C.d.s in tema di motocicli (è concessa la guida dei motocicli ai soli possessori di patente A, ad eccezione di quelle persone munite di licenze di guida di tipo B precedenti al 26/04/1988), facendo semplicemente riferimento alla specifica legislazione riservata ai tricicli, che di fatto non pone alcun limite ai maggiorenni possessori di patente B.

Nessuna differenza tra i due allestimenti MP3, invece, per quanto riguarda gli aspetti assicurativi: MP3 standard ed MP3 LT, a parità di cilindrata, pagheranno le stesse tariffe assicurative. Discorso identico anche per il bollo e per tutti gli aspetti legati alla manutenzione, che rimangono assolutamente invariati rispetto agli intervalli previsti sino ad oggi dallo stesso costruttore.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , strada , scooter , tecnica , intermot 2008


Top